Bledisloe Cup, in campo Nuova Zelanda e Australia. Live su Sky Sport

Rugby

Francesco Pierantozzi

Tornano in campo gli All Blacks e lo fanno alla Bledisloe Cup, all’alba di domenica (live su Sky Sport Uno e Sky Sport Arena). A Wellington, la squadra di Ian Foster contro l’Australia di Dave Rennie. Dal 2003 la coppa è nella bacheca della New Zealand Rugby Union. Sarà la volta buona per i Wallabies?

Black Power

Il ranking non c’entra e il mondiale perso nemmeno, ma gli All Blacks restano la squadra da battere, per tutti. Per l’Australia in particolare, dal 2003 ad oggi nelle ultime 50 sfide, mondiali compresi, ci sono solo 9 successi dei Wallabies e due pareggi, come dire che sostanzialmente i neozelandesi vincono 4 partite su 5 contro di loro. E la Bledisloe Cup, il nome della coppa in palio tra le due nazioni, sempre dal 2003 è nella bacheca della New Zealand Rugby Union. Volete di più? L’ultimo match, giocato a Auckland, è finito 36-0 per gli All Blacks. In assoluto siamo alla sfida numero 167 (115 vittorie neozelandesi, 44 australiane, 7 pareggi). A Wellington, dove si giuocherà la prima della 4 partite del cosiddetto trans-tasman derby, gli australiani per la statistica vanno un po’ meglio (20 giocate, 13 vittorie All Black, 6 australiane e 1 pareggio).

All Blacks 0-Australia 3

Non è il risultato finale, nemmeno un’ipotesi (che sarebbe assurda) da allibratore ma il numero dei debuttanti tra i trenta titolari. Nessuno per gli All Blacks, che ne hanno 3 potenziali in panchina, a testimonianza della politica dei piccoli passi neozelandesi, fatta di continuità. Ricordate l’esempio degli allenatori negli ultimi anni, prima Steve Hansen era l’assistente di Sir Graham Henry, poi Ian Foster quello di Steve Hansen. Harry Wilson, nr 8, Hunter Paisami, centro, e Filipo Daugunu, ala, i nomi dei “nuovi” wallabies, tutti dei Reds del Queensland, la squadra più rappresentata con 6 giocatori. 6 come i Crusaders tra gli All Blacks che cominceranno la partita.

Mo'unga vs Barrett

leggi anche

Bledisloe Cup, All Blacks-Australia. La guida

Scegliere di…non scegliere. Se hai due fuoriclasse li fai giocare assieme, un classico, anche se il loro ruolo è lo stesso. Nessuna staffetta, alla Rivera-Mazzola, per chi conosce la storia un po’ datata del nostro calcio. A Mo’unga la maglia numero 10 da apertura, dopo una stagione super coi Crusaders, vincenti come sempre, a Barrett quella numero 15, da estremo. Già ma forse è il Barrett meno in forma per quella maglia, visto che tutti o quasi, in Nuova Zelanda, avrebbero pensato a Jordie Barrett, il fratello, scivolato all’ala, ruolo che non ama proprio, e non a Beauden, per altro due volte miglior giocatore del mondo (2016 e 2017), anni in cui ha sempre giocato da apertura, numero 10. Insomma la stessa soluzione, quella della coabitazione tra talenti, del predecessore di Ian Foster, Steve Hansen. Beauden Barrett non si discuite, deve giocare, soprattutto contro l’Australia, 17 partite e 144 punti, con 11 mete, nella sua carriera.

Natale coi tuoi

Gli All Blacks si sono aggiudicati un Natale a casa con la famiglia. Cosa che potrebbe apparire scontata, però non è proprio così. E’ un successo della diplomazia politico-sportiva. Infatti i neozelandesi avrebbero dovuto giocare l’ultima partita del Rugby Championship, il Quattro Nazioni dell’Emisfero Sud (con Australia, Sudafrica e Argentina) nella bolla australiana il 12 dicembre e avrebbero poi dovuto affrontare un periodo di isolamento o, se preferite, quarantena, di 14 giorni al rientro nel proprio paese. Risultato? Liberi tutti il 26 dicembre, con un giorno di ritardo sul…Natale. Invece, anziché contare su un trattamento di favore del proprio governo, con un provvedimento ad hoc, decisamente antipatico, gli All Blacks sono riusciti ad avere un…anticipo. Anziché il 12 dicembre giocheranno il 31 ottobre contro l’Australia, e sarà la terza delle quattro previste di Bledisloe Cup. Un’altra vittoria, e senza nemmeno giocare…

Rugby

Nuova-Zelanda Australia live su Sky (e in replica, visto l'orario...)

Tanto rugby nel weekend su Sky. Si comincia sabato 10 ottobre alle ore 8: su Sky Sport Arena Waikato-Counties Manukau. Alle 19, stesso canale, inizia il Super Rugbysudafricano con il match fra Bulls e Griquas. Infine, da non perdere, tra sabato 10 e domenica 11 ottobre alle ore 5.00 il primo match della Bledisloe Cup. In diretta su Sky Sport Uno e Sky Sport Arena. Replica alle 11.15 e 19.30 di domenica su Sky Sport Arena.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche