Tri Nations, Australia-Argentina 16-16: torneo agli All Blacks

Rugby
Francesco Pierantozzi

Francesco Pierantozzi

Ancora un pareggio tra Australia e Argentina nel Tri Nations. Dopo quello di due settimane fa a Newcastle (15-15), anche a Sydney il match finisce in parità, 16-16,  e la Nuova Zelanda si aggiudica il torneo con 11 punti

Pareggio e calci. Rugby? Si, incredibile ma vero. La partita che finisce pari è una rarità, per chi scommette è l’evento più raro, eppure l’Australia da ottobre ad oggi ne ha messi assieme 3 in 6 partite, due negli due test match contro l’Argentina. Contro…ogni probabilità. E tutti con il rammarico del calcio piazzato sbagliato nel finale, quello che avrebbe potuto cambiare il risultato, che ti fa diventare l’eroe della partita o…lasciamo perdere. Il piede di Reece Hodge ha colpito il palo nel match di Wellington in Nuova Zelanda contro gli All Blacks e poi non ha proprio inquadrato i pali contro i Pumas, andata e ritorno. Una serie che potrebbe mettere ko anche il miglior mental coach per far ritrovare serenità e sicurezza al giocatore australiano, specialista della “lunga gittata”. Non che fossero facili, per carità, però anche in questo caso la probabilità avrebbe potuto premiarlo almeno una volta…Il rugby sta diventando sempre più un gioco al piede, causa difese impenetrabili, e lo è da sempre quando si gioca nell’acqua, sotto la pioggia, col pallone viscido e incontrollabile. Come accaduto nell’ultima giornata del Tri Nations, il torneo senza il Sudafrica con Nuova Zelanda, Argentina e Australia. La primavera dell’Oceania ha inondato il campo di Parramatta, sobborgo di Sydney, annacquando la partita a anche i progressi dei Wallabies col nuovo allenatore Rennie nel pareggio 16-16, una meta per parte, gioco spezzettato e ruvido, contro i Pumas. Per gli argentini, 4 partite, una sola sconfitta, la prima vittoria di sempre contro la Nuova Zelanda, da metterci la firma prima ancora di giocare…Torneo agli All Blacks, che vincono anche quando non sono proprio i migliori All Blacks, ma questo lo si sapeva già. Infatti l’Australia avrebbe dovuto battere l’Argentina con uno scarto di 101 punti e a parti invertite i sudamericani avrebbero dovuto vincere con un margine di 93 punti. Insomma roba più che improbabile, impossibile. Quasi come due pareggi consecutivi, almeno fino ad oggi…

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.