E' morto Kamala, stella del wrestling. Aveva 70 anni

Sport USA
Instagram WWE
kamala_instagram_wwe

Wrestling in lutto per la scomparsa di James Harris, conosciuto dai tifosi come Kamala, morto all'età di 70 anni. Aveva esordito nella WWE nel 1984: epiche le sue battaglie con altre stelle come Hulk Hogan, The Undertaker e Andre the Giant

Il mondo del wrestling piange la scomparsa di James Harris, conosciuto dai tifosi della WWE come Kamala, scomparso a 70 anni. Ad annunciarlo è stata la stessa lega americana con un comunicato. Secondo quanto riportato su Facebook da Kenny Casanova, co-autore della biografia dello sportivo e ripreso dall'edizione americana dell'Huffington Post, le cause del decesso sono da ricondurre al Coronavirus. Soprannominato "Il panzone dell’Uganda", Kamala è stato una delle stelle più luminose del wrestling degli anni '90. Leggendarie le sue battaglia contro altri miti del calibro di Hulk Hogan, The Undertaker e Andre the Giant. A causa della sua enorme mole (due metri e oltre 150 kg di peso), Harris aveva già dovuto subire in passato l'amputazione di un piede a seguito del diabete. Il wrestler fece il suo debutto nella WWE nel 1984, rimandendo sul ring fino al 2006. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche