New England Patriots, coach Belichick rifiuta onoreficenza da Trump

Sport USA

Dopo l'annullamento da parte della PGA di un torneo su uno dei suoi campi da golf, arriva un altro passo indietro dello sport statunitense nei confronti di Donald Trump: Bill Belichick, che in passato aveva professato amicizia con il presidente uscente, ha rinunciato alla Medaglia Presidenziale della Libertà che gli era stata offerta. "Dopo i tragici fatti di Washington, ho deciso di non accettare", ha spiegato il coach dei New England Patriots

L'ASSALTO AL CAMPIDOGLIO: FOTO

Bill Belichick, storico allenatore dei New England Patriots vincitori di 6 Super Bowl, ha deciso di rinunciare alla Medaglia Presidenziale della Libertà offerta da Donald Trump. Il coach dei Patriots, che aveva in passato manifestato la sua amicizia

con il presidente uscente, aveva ricevuto l'offerta di Trump una settimana fa, poco prima dell'assalto al Campidoglio del 6 gennaio, rimanendone lusingato. Dopo gli eventi violenti di Washington, però, tutto è cambiato: "Quei tragici eventi mi hanno indotto a ripensarci - ha spiegato il coach in una nota -.  Sono prima di tutto un cittadino americano, che rispetta i valori della nostra nazione come la democrazia e la libertà". Già ricevuti in più di un'occasione alla Casa Bianca, i Patriots sono da sempre la squadra favorita di Trump, che non ha mai nascosto la propria ammirazione per il propietario  Robert Kraft e per l'ex quarterback Tom Brady.

 

La decisione della PGA

leggi anche

Il golf scarica Trump: niente Slam sul suo campo

L'annuncio di Belichick fa seguito a quello della federazione americana del golf, la PGA, che ha deciso di annullare il torneo in programma nel maggio del 2022, uno dei quattro piùimportanti del circuito, nel club di Bedminster, in New Jersey, di proprietà del presidente uscente degli USA. 

grafico

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche