Pga of America: "Il Championship 2022 non si giocherà al Golf Club di Donald Trump"

la decisione
trump_golf2

Il prossimo anno il Pga Championship di golf non si terrà al Trump National di Bedminster, in New Jersey. La decisione dell’associazione dei golfisti professionisti americani arriva 4 giorni dopo gli scontri nel Congresso

La Pga of America (l'associazione dei golfisti professionisti americani) ha fatto sapere che uno dei suoi più importanti appuntamenti, il 2022 Pga Championship, non si giocherà al Trump National Golf Club Bedminster, il Golf Club nel New Jersey di proprietà di Donald Trump. La decisione è stata comunicata in una nota in cui non viene fatto esplicito riferimento all'assalto al Congresso americano di quattro giorni fa.

"Sarebbe dannoso per il nostro brand"

i fatti

Sostenitori Trump assediano Campidoglio: 4 morti

"Il Consiglio di amministrazione di Pga of America ha votato per esercitare il diritto di rescindere l'accordo per giocare il 2022 Pga Championship al Trump Bedminster", ha dichiarato Jim Richerson, presidente di Pga of America. L'evento era programmato per maggio del prossimo anno. In un messaggio video successivo, Richerson ha poi spiegato la decisione, dicendo che sarebbe anti-economica e potrebbe persino danneggiare il golf stesso: "E' diventato chiaro che condurre il Pga Championship al Trump Bedminster sarebbe dannoso per il nostro brand e metterebbe a rischio la longevità stessa della nostra missione. E' stata una decisione per assicurare che Pga of America e i professionisti di Pga possano continuare a far crescere il nostro grande sport per i decenni futuri".

La reazione

approfondimento

Assalto al Congresso: la voce potente dei campioni

Trump Organization ha reagito sostenendo di essere “incredibilmente dispiaciuta per la decisione della Pga of America”. Ha ricordato di aver "investito molti milioni di dollari nel 2022 Pga Championship al Trump National Golf Club, a Bedminster" e sostiene che Pga of America "non ha il diritto di interrompere il contratto"

Il precedente

Non è la prima volta che viene deciso di non disputare il torneo dello Slam di golf su campi di proprietà di Donald Trump. Era già successo per l’edizione del 2015 del Pga Championship, che doveva tenersi al Trump National di Los Angeles ma che venne cancellato in seguito ad alcune frasi razziste su immigrati messicani pronunciate dall’allora candidato alla presidenza

trump golf

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.