AEW: Shaquille O'Neal vs Cody Rhodes, la sfida è lanciata

wrestling

Salvatore Torrisi

La leggenda NBA ha sfidato l’ex campione TNT, il quale ha rilanciato: si va verso un match a coppie miste che a AEW Revolution vedrà coinvolte anche Jade Cargill e Red Velvet. Prima però un altro evento speciale: AEW Beach Break, in onda venerdì alle 18.15 su Sky Sport Uno

Si sono beccati per mesi, tra social network e schermi televisivi, e alla fine hanno deciso di passare alle vie di fatto. E’ stato Shaquille O’Neal a sparare il primo colpo quando, nel corso della cerimonia di assegnazione dei primi AEW Dynamite Awards, ha sfidato Cody Rhodes a un match da svolgersi nel mese di marzo. La risposta di Cody non si è fatta attendere e, dopo una consultazione con il Coach Arn Anderson, è arrivato il rilancio: un intergender tag team match che, oltre al 4 volte campione NBA e all’American Nightmare, coinvolgerebbe Jade Cargill, modella di fitness dal fisico statuario e amica personale di Shaq, e Red Velvet, che sarebbe la sostituta ideale della moglie di Cody, Brandi Rhodes, impossibilitata a lottare perché in dolce attesa. La risposta definitiva di Shaq e Jade non è ancora arrivata, ma tutto lascia pensare che la grande sfida si concretizzerà la notte del 7 marzo ad AEW Revolution, evento in pay-per-view che sarà visibile su Sky Primafila.

NBA e Wrestling: un crossover dagli illustri precedenti

Non è la prima volta che il mondo dell’NBA e quello del wrestling USA si intrecciano. Il caso più celebre è quello di Dennis Rodman: il popolare “The Worm” fu protagonista di svariate apparizioni in WCW tra il ’97 e il ’99, entrando a far parte del New World Order, storica fazione “ribelle” che ambiva ad assumere il controllo della federazione. E nel luglio ’98 lottò nel main event del pay-per-view Bash At The Beach, insieme a “Hollywood” Hulk Hogan, leader dell’NWO, contro Diamond Dallas Page e un’altra grande star dell’NBA di quegli anni, Karl Malone. Sì, proprio l’iconico “Mailman” che con i suoi Utah Jazz poche settimane prima aveva affrontato i Chicago Bulls di Rodman nelle finali NBA. Ma sia sul parquet che sul ring ad avere la meglio fu sempre “The Worm”.  E lo stesso Shaq non è nuovo al ring di wrestling, avendo partecipato alla Andre The Giant Memorial Battle Royal di WrestleMania 32. In quell’occasione l’ex centro dei Lakers ben figurò, mettendo a segno un’eliminazione. E un suo acceso confronto con Big Show sembrava preludere a un futuro scontro tra giganti sul ring, che però non si è mai concretizzato. AEW Revolution può fornire a Shaq l’occasione giusta per togliersi lo sfizio di mettersi alla prova in un match vero e proprio di pro-wrestling. 

rodman

Jungle Boy: è nata una stella?

Oltre alla diatriba Shaq-Cody, nell’ultimo episodio di Dynamite a rubare la scena è stato “Jungle Boy” Jack Perry. Il membro dei Jurassic Express, figlio del compianto attore hollywoodiano Luke Perry, si è infatti reso protagonista di una prestazione strepitosa nel suo vittorioso match contro Dax Harwood degli FTR. Perry aveva già mostrato bagliori del suo talento in precedenza, ma mai come in questo incontro ha dato ragione a chi prevede per lui un futuro luminoso anche da wrestler singolo. Per il momento, insieme al compagno Luchasaurus, potrà rinnovare le sue ambizioni di raggiungere la vetta della divisone tag team, partecipando alla Battle Royal di Beach Break che determinerà i nuovi sfidati ai titoli di coppia. La particolarità è che tra i partecipanti ci saranno i campioni in carica, gli Young Bucks, i quali, se vinceranno, potranno scegliersi gli avversari da affrontare a Revolution. E I fratelli Jackson hanno già lasciato intendere che la loro scelta potrebbe cadere sugli amici-rivali Good Brothers, insieme ai quali hanno sconfitto il Dark Order nel main event dell’ultimo Dynamite. 

jungle boy

Il programma di Beach Break

Nel frattempo, i Good Brothers saranno in azione anche a Beach Break, dove insieme al campione AEW Kenny Omega affronteranno l’eterogeneo trio composto da Jon Moxley, PAC e Rey Fenix. Lance Archer proverà a prendersi una rivincita su Eddie Kingston in un Lumberjack Match, sancito dopo la vittoria sporchissima ottenuta dal “Mad King” nell’ultimo Dynamite, mentre Thunder Rosa e Britt Baker giungeranno a collisione dopo settimane di risse e alterchi. Ma gli occhi saranno puntati anche sul primo “wrestling marriage” mai celebrato in AEW: la splendida Penelope Ford e “Superbad” Kip Sabian convoleranno infatti a giuste nozze, con la partecipazione del “Best Man”, il testimone Miro. Filerà tutto liscio? La storia insegna che i matrimoni celebrati su un ring di wrestling sono sempre forieri di colpi di scena e sorprese clamorose. Chissà se stavolta andrà diversamente…

nozze

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.