Hockey, in NHL un giocatore falsifica certificato di vaccino: squalifica di 21 turni

HOCKEY

Squalificato per "violazione accertata e mancanza del rispetto dei protocolli Covid-19". È la decisione della NHL, la federazione di hockey nordamericana, nei confronti di Evander Kane. L'attaccante dei San José Sharks è stato sospeso per 21 partite e resterà senza stipendio: "Ho commesso un errore di cui mi pento sinceramente e mi assumo la responsabilità", le sue parole

CORONAVIRUS, DATI E NEWS IN DIRETTA

Sospeso per 21 partite, senza stipendio, per aver violato il protocollo Covid-19 della National Hockey League (NHL). È quanto accaduto ad Evander Kane, 30enne attaccante dei San José Sharks, che aveva presentato un falso certificato vaccinale contro il Coronavirus. Il giocatore è stato oggetto di un’indagine da parte della federazione nordamericana e del suo club: come ha riportato la NHL, Kane è stato squalificato per "violazione accertata e mancanza del rispetto dei protocolli NHL/NHLPA (ovvero l'associazione dei giocatori, ndr) Covid-19 e non è idoneo a tornare fino a quando gli Sharks non affronteranno i New Jersey Devils il 30 novembre".

"Ho commesso un errore di cui mi pento"

coronavirus

In Italia 3.702 nuovi casi e 33 decessi

Da ricordare come le Associazioni professionistiche degli atleti, negli Stati Uniti, abbiano raggiunto accordi che limitano i controlli su chi è pienamente vaccinato. Al contrario, chi non ha fatto o completato il ciclo vaccinale non può giocare in alcune località dove il vaccino è obbligatorio (ad esempio New York o la California meridionale). Attraverso una nota, Evander Kane ha commentato l’accaduto: "Vorrei scusarmi con i miei compagni di squadra, l'organizzazione dei San Jose Sharks e tutti i fan degli Sharks per aver violato i protocolli NHL Covid. Ho commesso un errore, di cui mi pento sinceramente e mi assumo la responsabilità. Durante la mia sospensione, continuerò a partecipare a consulenze per aiutarmi a prendere decisioni migliori in futuro. Quando la mia sospensione sarà finita, ho intenzione di tornare sul ghiaccio con grande impegno, determinazione e amore per il gioco dell'hockey". Anche la società si è espressa sulla vicenda: "La NHL ha informato la nostra organizzazione che Evander Kane è stato sospeso senza retribuzione per 21 partite per violazione accertata e mancanza di rispetto dei protocolli NHL/NHLPA Covid-19", hanno affermato gli Sharks in una nota. "Mentre siamo incoraggiati dall'impegno di Evander ad andare avanti, siamo estremamente delusi dal suo disprezzo per i protocolli di salute e sicurezza messi in atto dalla NHL e dalla NHLPA. Non commenteremo ulteriormente lo stato di Evander prima della conclusione della sospensione obbligatoria".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche