Caricamento in corso...
09 agosto 2017

Toronto: avanzano Venus, Muguruza, Halep e Pliskova

print-icon
pli

Passano al terzo turno tutte le favorite del Masters canadese. La ceca, al primo match da numero 1 WTA, ha superato con un doppio 6-3 la russa Pavlyuchenkova. Tutto semplice anche per le due finaliste di Wimbledon e per la romena, mentre escono di scena Kuznetsova, Konta e Kvitova

La terza giornata del Masters di Toronto non ha regalato colpi di scena. Avanzano agli ottavi tutte le favorite, a cominciare dalla prima testa di serie Karolina Pliskova, passando per la vincitrice di Wimbledon, Garbine Muguruza, fino alla finalista del Championship, Venus Williams e alla romena Simona Halep. La 37enne americana, nona testa di serie del tabellone, ha sudato le famose sette camicie per avere la meglio della ceca Katerina Siniakova, che ha resistito un'ora e 39' di gioco, cedendo con un doppio 7-5. Venus, che ha sfruttato la sua netta superiorità al servizio (12 aces con l'84% di precisione sulla prima), se la vedrà al terzo turno contro l'ucraina Elina Svitolina (5), contro cui ha vinto l'unico precedente, che risale agli Internazionali d'Italia del 2015.  

Pliskova, super debutto da numero 1

Toronto sorride a Karolina Pliskova, che vince con un doppio 6-3 contro la russa Anastasia Pavlyuchenkova il suo primo match da numero 1 del ranking WTA. La ceca, che tornava in campo per la prima volta dopo la clamorosa eliminazione al secondo turno di Wimbledon, ha sfruttato la fallosità dell’avversaria a servizio nel primo set, dove ha piazzato tre break consecutivi che hanno indirizzato il parziale. Il secondo set è stata la copia di quello iniziale, con Pliskova che è riuscita a portare a casa il match nonostante 12 errori gratuiti e 4 doppi falli. La 25enne numero 1 del mondo, a quota 24 vittorie stagionali sul cemento, se la vedrà nel terzo turno contro la giapponese Naomi Osaka, che ha superato la lettone Anastasija Sevastova (15) con i parziali di 6-3, 6-4. 

CiCi Bellis, terribile teenager

Soffre un set la regina di Wimbledon, Garbine Muguruza, che batte 7-5, 6-2 la belga Kirsten Flipkens in un’ora e 25’ di gioco. La spagnola, testa di serie numero 4 del tabellone, ha faticato nel primo parziale, in cui la belga è riuscita a tenere testa al gioco  variato dell’iberica, brava a salvare il 71% di palle break dell’avversaria. Nel secondo parziale, la precisione sulla prima di servizio (90%) ha tagliato le gambe a Flipkens, numero 82 del ranking WTA, regalando così il pass degli ottavi della Rogers Cup a Muguruza, che nelle due precedenti edizioni era stata eliminata al primo turno. La spagnola se la vedrà ora con l’australiana Ashleigh Barty (58^ del ranking WTA), che ha superato a sorpresa la russa Elena Vesnina (numero 16 del tabellone) per 6-3, 5-7, 6-4. Agli ottavi sarà estremamente interessante anche la sfida tra CiCi Bellis e Carolina Garcia. La francese, numero 21 del ranking, si è liberata in scioltezza della qualificata statunitense Varvara Lepchenko, battuta 6-1, 6-4 in poco più di un’ora di gioco. La Bellis è stata protagonista di una delle sorprese di giornata, con la vittoria contro Svetlana Kuznetsova, ko con i parziali di 6-4, 7-5 in un’ora e 28’. Per la russa, testa di serie numero 8 del tabellone, un’uscita prematura contro la terribile 18enne americana, che in questa stagione è 2-0 contro le Top 10 e che è riuscita nell’impresa di rimontare da 2-5 nel secondo set. 

Agnieszka show

Per la terza volta in questo 2017,  Dominika Cibulkova (11^ testa di serie del torneo) ha avuto la peggio con Lucie Safarova, che l’ha eliminata al secondo turno del Masters di Toronto. 6-2, 6-4 i parziali per la ceca, che ha avuto la meglio in 1 ora e 23’ di gioco. Decisivi i 9 aces della 41^ giocatrice del mondo, che ha servito la prima di servizio con una percentuale decisamente superiore all’avversaria (72 a 45). Agli ottavi, Safarova se la vedrà con la russa Ekaterina Makarova, che ha fatto fuori la britannica Johanna Konta (7) per 5-7, 7-6 (4), 6-3. Un allenamento o poco più per Agnieszka Radwanska, che ha impiegato la miseria di 46' per piegare la 'resistenza' dell'ungherese Timea Babos: le 45 posizioni di differenza nel ranking WTA (10 a 55), si sono fatte sentire tutte. Per la polacca, ora, un impegno ben più complicato, contro la danese Caroline Wozniacki, sesta testa di serie a Toronto. 

Gli altri risultati

Petra Kvitova esce prematuramente di scena a Toronto, eliminata senza troppi complimenti da Sloane Stephens, che si è imposta 7-6(4), 3-6, 6-2. La due volte campionessa di Wimbledon è risultata troppo fallosa in tutte le voci statistiche, regalando due break nel terzo e decisivo set alla statunitense, che ora se la vedrà con Angelique Kerber (3), che ha piegato per 6-4, 7-6 (5) la resistenza della croata Donna Vekic, proveniente dalle qualificazioni. Tutto semplice per Simona Halep: la romena, numero 2 del seeding e detentrice della Rogers Cup, ha battuto la russa Magdalena Rybarikova 6-3, 6-4 e ora affronterà la ceca Barbora Strycova