Tennis, Australian Open 2018: Wozniacki agli ottavi. Svitolina senza pietà, eliminata la 15enne Kostyuk

Tennis
wozniacki_getty

La danese batte in due set l'olandese Bertens. Nessun problema per la numero 4 del mondo, che infligge un doppio 6-2 alla baby prodigio Kostyuk e vola agli ottavi. Nella fornace di Melbourne, dove si sono toccati i 40°C, avanti anche Allertova, Martic e Mertens. Ostapenko fuori a sorpresa 

AUSTRALIAN OPEN, RISULTATI E TABELLONE

TABELLONE MASCHILE: E' ANDATA COSI'

GUIDA TV, GLI AUSTRALIAN OPEN SU EUROSPORT

E' durato appena 59' il sogno dell'ultima reginetta del tennis, Marta Kostyuk, nel terzo turno degli Australian Open femminili. In un'infuocata Rod Laver Arena, dove si sono toccati per la prima volta i 40°C, la 15enne ucraina è stata schiacciata dalla connazionale Elina Svitolina, quarta testa di serie del tabellone e tra le più accreditate per il successo finale, che ha chiuso la pratica con un doppio 6-2. Dopo aver eliminato la numero 25 del seeding Shuai Peng e l'australiana Olivia Rogowska, si ferma dunque la corsa di Kostyuk, capace di eguagliare il terzo turno raggiunto nel 1996 da un'altra 15enne prodigio, Martina Hingis. Resta dunque intatto il record di Anna Kournikova, giocatrice più giovane a raggiungere gli ottavi in uno Slam oltre 20 anni fa. Svitolina non ha avuto pietà della giovane connazionale, sfruttando tutta l'inesperienza e la poca precisione al servizio (compresi sei sanguinosi doppi falli) dell'avversaria e conquistando così gli ottavi degli Australian Open per la prima volta in carriera: "E' davvero una giornata speciale per me - ha detto Elina subito dopo il match -. Adoro da sempre venire qui a Melbourne, ma non ero mai andata oltre il terzo turno. Mi spiace aver eliminato una connazionale, ma sono ancora in corsa e questo è quello che conta. Marta si è battuta sino alla fine, è una combattente. Ha un futuro brillante davanti a sè, ne sentiremo ancora parlare". 

Avanzano Wozniacki e Rybarikova. Ko Ostapenko

Svitolina incrocerà agli ottavi di finale Denisa Allertova. La ceca, numero 130 del ranking WTA e proveniente dalle qualificazioni, ha letteralmente spazzato via la polacca Linette (72) con il punteggio di 6-1, 6-4 in un'ora e 11' di gioco. Un avversario di lusso per Svitolina, anche se Allertova è letteralmente in stato di grazia, non avendo ancora ceduto un set in questi Australian Open, qualificazioni comprese. Elise Mertens prosegue la scia vincente che le ha permesso di essere votata come sorpresa del 2017 raggiungendo gli ottavi per la prima volta in carriera. La belga, numero 35 del mondo, ha superato 7-5, 6-4 la francese Alize Cornet (38) dopo due ore di lotta, contraddistinte anche da una lunga pausa a metà del secondo parziale, quando la transalpina ha chiesto l'intervento del medico a causa del gran caldo. Mertens se la vedrà ora con Petra Martic, 89^ giocatrice del ranking, che nella sfida tra outsiders ha superato 6-3, 3-6, 7-5 la tailandese Luksika Kumkhum (125). Avanti anche Magdalena Rybarikova (19), che ha avuto la meglio dell'ucraina Bondarenko 7-5, 3-6, 6-1 e la spagnola Carla Suarez Navarro (3-6, 6-1, 6-3 all'estone Kanepi). La russa incontrerà agli ottavi Caroline Wozniacki (2), che ha impegato un'ora e 26' per liberarsi dell'olandese Kiki Bertens, sconfitta con i parziali di 6-4, 6-3. Eliminazione a sorpresa per la lettone Jelena Ostapenko. La regina dell'ultimo Roland Garros, settima testa di serie del seeding, è stata battuta 6-3, 1-6, 6-3 dall'estone Kontaveit (32). 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche