ATP Barcellona: inarrestabile Nadal, vola in semifinale. Klizan ko 6-0, 7-5

Tennis
nadal_ok_getty

Rafa rischia di interrompere la striscia positiva di set vinti consecutivamente sul rosso, ma alla fine si libera dello slovacco Klizan, giustiziere di Novak Djokovic. Escono di scena a sorpresa sia Dimitrov che Thiem

BARCELLONA, RISULTATI E TABELLONE

Prosegue inarrestabile la corsa di Rafa Nadal, che si è qualificato per le semifinali del torneo ATP di Barcellona. Il maiorchino si è liberato nei quarti dello slovacco Martin Klizan, numero 140 ATP, proveniente dalle qualificazioni e protagonista dell'eliminazione di Novak Djokovic, con il punteggio di 6-0, 7-5. Il numero 1 del mondo, questa volta, è andato a un passo dal cedere un set dopo una striscia di 41 consecutivi, quando ha dovuto annullare ben tre set-point nel decimo game del secondo parziale. Scampato il pericolo, il maiorchino ha allungato a 42 la striscia di set vinti consecutivamente sul “rosso”. Prossimo avversario per Nadal sarà il vincente del match tra il belga David Goffin, numero 10 Atp e quarto favorito del seeding, che sta ritrovando il gioco smarrito dopo l'incidente all’occhio di Rotterdam, e il terzo spagnolo approdato tra i migliori otto del torneo, Roberto Bautista Agut, numero 15 ATP ed ottava testa di serie. Nadal è il campione in carica in Catalogna, dove vanta un record di 55-3: lo scorso anno, sul Centrale che porta il suo nome, la “Pista Rafael Nadal”, ha centrato la “decima” (ha vinto dal 2005 al 2009, dal 2011 al 2013 e 2016-2017) senza perdere un solo set per l'ottava volta. Lo spagnolo è reduce dall'11° trionfo a Montecarlo, il 76° della carriera, il 54° sul rosso. A Barcellona il maiorchino deve respingere il secondo assalto al trono mondiale da parte di un Federer in vacanza: lo svizzero, che ha scelto di saltare per intero la stagione sulla terra, tornerà in vetta al ranking in caso di mancata affermazione di Nadal, che ha 100 punti di vantaggio sul rivale e che deve difendere i 500 conquistati nel 2017 con il successo finale. 

Fuori Thiem e Dimitrov

La sorpresa di giornata è arrivata subito con l'uscita di scena dell'austriaco Dominic Thiem, numero 6 ATP e terza testa di serie, finalista 12 mesi fa, che nel torneo non aveva impressionato più di tanto: il 24enne di Wiener Neustadt è stato battuto per 6-3, 6-2, in un'ora e 20' di partita, dal Next Gen greco Stefanos Tsitsipas, numero 63 del ranking. Per il 19enne di Atene, alla sua seconda semifinale in carriera doppo quella ottenuta ad Anversa lo scorso ottobre, (partendo dalle qualificazioni), la prima in un ATP 500, si è trattato del primo successo in tre sfide con Thiem che quest'anno si era imposto nei quarti a Doha e al secondo turno ad Indian Wells. Sabato in semifinale Tsitsipas dovrà vedersela con Pablo Carreno Busta, numero 11 del ranking e quinta testa di serie, che si è imposto per 6-3, 7-6(4), in un'ora e 37' di gioco, su Grigor Dimitrov, numero 5 del mondo e secondo favorito del torneo. Tra Tsitsipas e Carreno Busta non ci sono precedenti.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche