Cecchinato non si ferma più: battuto Millman, è in semifinale a Eastbourne

Tennis
ceck_ok_getty

L'azzurro, reduce dalla semifinale storica al Roland Garros, si conferma in grande forma anche sull'erba inglese, dove conquista un posto tra i magnifici quattro battendo l'australiano Millman in rimonta 5-7, 6-3, 6-2. Venerdì la sfida con lo slovacco Lacko

WIMBLEDON, CHI PUO' BATTERE FEDERER?

Marco Cecchinato ci ha preso gusto ed è in semifinale al  "Nature Valley International", torneo ATP 250 in corso sull'erba di Eastbourne, in Gran Bretagna, ultimo appuntamento utile per rifinire la preparazione in vista di Wimbledon. Il 25enne palermitano, numero 31 del ranking mondiale e quarto favorito del seeding, ha superato in rimonta 5-7, 6-3, 6-2 l'australiano John Millman, numero 62 Atp, già sconfitto in due set nella finale a Budapest lo scorso aprile, quando Cecchinato conquistò il suo primo titolo. Dopo un primo set giocato in equilibrio, l'azzurro ha dominato i seguenti due parziali, portando a casa ancora un successo in rimonta dopo un'ora e 55' di gioco. "Da oggi l'erba può diventare la mia superficie preferita... Ho iniziato a servire bene dopo il primo set, questa è stata la chiave - ha detto Ceck dopo la partita -. Tutto è cominciato a Budapest, poi il Roland Garros mi ha dato grande carica. Ora vediamo la semifinale come andrà". Al rientro nel circuito dopo la straordinaria semifinale al Roland Garros, Ceck aveva battuto nel suo primo match stagionale sull'erba l'uzbeko Denis Istomin, numero 91 Atp e grande specialista della superficie, portando a casa così il suo primo successo sul verde in generale su una superficie che non sia la terra battuta. Per il siciliano, che è stato accreditato della testa di serie numero 31 a Wimbledon (al via il prossimo 2 luglio, diretta esclusiva Sky Sport), si tratta della terza semifinale della carriera dopo Budapest e Parigi, il tutto negli ultimi 6 tornei giocati. Cekc è solo il 5° italiano a raggiungere una semifinale su erba negli ultimi 30 anni, dopo Seppi, Sanguinetti, Tieleman e Pozzi. Il tutto al terzo incontro della carriera sull'erba, superficie in precedenza un po' snobbata dall'azzurro, che ha sempre preferito il rosso. In semifinale Cecchinato troverà venerdì lo slovacco Lukas Lacko, numero 94 del ranking, che ha superato 6-3, 6-4 il padrone di casa Cameron Norrie. Per il 30enne di Piestany sarà la seconda semifinale nel circuito maggiore dopo quella raggiunta a Zagabria nel 2012. Tra Cecchinato e Lacko non ci sono precedenti. Un'occasione da non farsi sfuggire per scrivere l'ennesimo capitolo di una carriera in costante ascesa. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche