Federer: "Andrò a Tokyo 2020"

Tennis

L’annuncio nella capitale giapponese in occasione di un evento organizzato dal suo sponsor Uniqlo: "Ci ho pensato tanto e alla fine ho deciso con il cuore", ha dichiarato Federer che alle Olimpiadi ha vinto un oro nel doppio (Pechino 2008) e un argento nel singolare (Londra 2012)

L’ultima volta a un Olimpiade fu a Londra 2012. Sette anni dopo la finale persa sul centrale di Wimbledon con Andy Murray, Rogerer Federer annuncia che proverà di nuovo a prendersi l’oro olimpico nel singolare, unico tassello mancante in una carriera piena di trofei: "Ne ho discusso col mio team per  settimane, mesi. Dovevamo programmare i tornei dopo Wimbledon e prima degli Us Open. Alla fine ho deciso con il cuore e parteciperò a Tokyo 2020", ha detto il campione svizzero a margine di un evento organizzato dal suo sponsor Uniqlo, proprio nella capitale giapponese". Ho fatto da portabandiera della Svizzera ad Atene e Pechino, ho vinto un oro (doppio maschile 2008) e un argento (2012) e vorrei giocare ancora", ha aggiunto Federer che l’8 agosto compirà 8 anni.

 

Federer alle Olimpiadi

Cinque le esperienze olimpiche di Federer. La prima ad Atene 2004 si concluse al secondo turno contro il suo amico Tomas Berdych, nel 2008 lo svizzero fu  invece eliminato ai quarti da James Blake, ma vinse l’oro nel doppio con Stan Wawrinka. Nel 2012 il sogno olimpico si fermò nell'ultimo atto contro l’idolo di casa Andy Murray, che si vendicò della sconfitta nella finale di Wimbledon dello stesso anno. Fu quella l’ultima volta a un Olimpiade. A Rio 2016 Federer diede forfait per riprendersi con calma dall’infortunio al ginocchio. Una decisione che aveva suscitato il dispiacere di molti fan ma che ebbe i suoi frutti: l’anno dopo, al rientro, Federer, infatti, vinse 7 titoli, tra cui 2 slam (Australian Open e Wimbledon). 

I più letti