Djokovic batte Berrettini 6-2, 6-1 nel 1° turno delle ATP Finals

Claudio Barbieri

©Getty

Debutto complicato per l'azzurro, che raccoglie appena 3 giochi contro il numero 2 del mondo Novak Djokovic, praticamente perfetto per tutto il match. Per Berrettini ora l'occasione di rifarsi martedì alle ore 15 con Federer (diretta Sky Sport Arena e Sky Sport Uno), battuto all'esordio da Thiem

BERRETTINI-THIEM LIVE

Matteo Berrettini perde 6-2, 6-1 in poco più di un'ora da uno stratosferico Novak Djokovic nella gara d'esordio delle ATP Finals di Londra. Al debutto nel torneo dei Maestri, il 23enne romano non ha potuto nulla contro lo strapotere del serbo, che oltre ad andare a caccia del 6° titolo alle Finals, cerca anche punti preziosi per riconquistare la vetta del ranking ATP dopo il sorpasso di Rafa Nadal. C'è stata partita solo nei primi cinque giochi del match: poi una parziale di 8 games consecutivi (con 4 break) da parte del serbo ha chiuso i conti, con il punto della bandiera conquistato da Matteo sul servizio del rivale. L'azzurro, numero 8 del mondo, ha sicuramente pagato l'emozione dell'esordio, ma soprattutto la forma strepitosa di un Djokovic che già a Bercy aveva dato saggio di essere tornato nella sua versione preferita, quella di robot. Per il serbo il 75% di punti vinti con la prima e con la seconda quasi il doppio dei punti dell'avversario (58-30). La formula del round robina regala a Berrettini altre due chances: martedì alle 15 (diretta Sky Sport Arena e Sky Sport Uno) infatti sfiderà Roger Federer per poi cercare giovedì di giocarsi le possibilità di centrare un posto in semifinale contro Dominic Thiem. Tra Matteo e Federer c'è un solo precedente, agli ottavi di Wimbledon, vinto dallo svizzero. 

Risultati e classifiche del girone Borg

Djokovic-Berrettini 6-2, 6-1
Thiem-Federer 7-5, 7-5

Classifica: Djokovic e Thiem 1-0, Federer e Berrettini 0-1

1 nuovo post
Matteo Berrettini è il terzo italiano alle ATP Finals in singolare dopo Adriano Panatta e Corrado Barazzutti.
- di Redazione SkySport24
Quest'anno, ha vinto due titoli a Budapest e Stoccarda, e in Germania non ha perso il servizio per tutta la settimana.
- di Redazione SkySport24
E' entrato per la prima volta in top 40, in top 30, in top 20 e in top 10, ha migliorato il suo primato di vittorie in una singola stagione e si è spinto per la prima volta nella seconda settimana di uno Slam: ottavi a Wimbledon contro Federer, semifinale allo Us Open contro Rafa Nadal
- di Redazione SkySport24
 Per lui anche la prima semifinale in un Masters (Shanghai) e in un 500 (Vienna). Attualmente è numero 8 del mondo. 
- di Redazione SkySport24

TENNIS: SCELTI PER TE