Australian Open, i risultati di oggi: Federer e Djokovic al 3° turno

Tennis
©Getty

Tutto semplice per i due fenomeni al 2° turno: Federer liquida Krajinovic lasciandogli appena 5 giochi, Djokovic sbriga la formalità Ito in appena 95'. Avanti anche Tsitsipas, pur senza giocare. Donne, non si ferma la corsa del baby fenomeno Gauff, bene Serena Williams. Gli Australian Open in diretta su Eurosport (canali Sky 210 e 211)

Roger Federer in versione "express" vola al 3° turno degli Australian Open. Sulla Rod Laver Arena, che lo ha visto trionfare in sei occasioni, il numero 3 del mondo ha sconfitto il serbo Filip Krajinovic (41 ATP), battuto 6-1, 6-4, 6-1 in un'ora e 32' di gioco. Primo set senza storia, con lo svizzero che scappa subito 3-0 e archivia il tutto in meno di mezz'ora. Federer perde la battuta nel secondo parziale, ma chiude 6-4 senza faticare troppo. Krajinovic, condizionato anche da un problema al braccio, molla il colpo: finisce 6-1, con il serbo che ha tenuto la miseria di 5 turni di servizio su 12. Soddisfatto Roger al termine del match: "Mi sono allenato molto bene nella off-season e questo sta pagando, sono pronto per giocare bene anche i prossimi turni - ha spiegato lo svizzero subito dopo l'incontro -. Sono stato aiutato dal fatto di giocare indoor, ma a volte bisogna sfruttare tutti gli elementi per vincere". Il Re, che raggiunge il 3° turno a Melbourne per la 21^ volta consecutiva in carriera (non è mai uscito prima, con 99 successi complessivi), si troverà ora davanti l'ostacolo John Millman, 47 del mondo: l'australiano è sotto 2-1 nei precedenti, ma ha conquistato il più importante, eliminando Roger agli ottavi degli US Open 2018. 

 

 

Djokovic passeggia con Ito

Passeggiata anche per Novak Djokovic. Il serbo, campione in carica e seconda testa di serie del seeding, ha battuto il giapponese Tatsuma Ito (146 del ranking) e in corsa con una wild-card con i parziali di 6-1 6-4 6-2 in appena 95' minuti. E' stato poco più di un allenamento quello di Nole, reduce dal set perso al debutto contro Struff, capace di non farsi innervosire dal molto vento che soffiava sulla Rod Laver Arena. Troppa la differenza di talento in campo con il nipponico, partito ad handicap con un pessimo 0-5. Più equilibrio nel secondo parziale, in cui Ito è rimasto attaccato sino al 4-4, prima di subire il break decisivo. Accademia invece nel terzo set, in cui Djokovic chiude 6-2, archiviano la pratica senza concedere al rivale nemmeno una palla break. Il serbo attende ora un altro giapponese, Yoshihito Nishioka, 71 del ranking, capace di eliminare in tre set la testa di serie n° 30 del seeding, il britannico Dan Evans.

Australian Open, i risultati principali del 2° turno

Djokovic (Srb) vs Ito (Jpn) 6-1, 6-4, 6-2
Federer (Svi) vs Krajinovic (Srb) 6-1, 6-4, 6-1
Paul (Usa) vs Dimitrov (Bul) 6-4, 7-6, 3-6, 6-7, 7-6
Tsitsipas (Gre) vs Kohlschreiber (Ger) ritiro
Bautista Agut (Spa) vs Mmoh (Usa) 5-7, 6-2, 6-4, 6-1
Raonic (Can) vs Garin (Chi) 6-3, 6-4, 6-2
 

Australian Open femminili: Osaka, Barty, Serena, Gauff e Wozniacki al 3° turno

Non sbaglia la padrona di casa e n°1 del mondo Ashleigh Barty, che supera 6-1, 6-4 la Hercog. Avanti anche Caroline Wozniacki, che allontana il giorno del suo ritiro dal tennis. Prosegue la corsa della fenomenale Coco Gauff: la 15enne vola al 3° turno dopo aver battuto in rimonta la romena Sorana Cirstea 4-6, 6-3, 7-5: per lei ora c'è la sfida contro la giapponese Naomi Osaka (3 del seeding). Bene anche Serena Williams, che continua la sua marcia verso il sogno del 24° Slam. Contro la slovena Zidansek ha sofferto un po' solo nel secondo set: è finita 6-2 6-3. Ora le toccherà la cinese Qiang Wang, 29 del mondo.
 

I più letti