Roger Federer, operazione al ginocchio destro: salta il Roland Garros, torna sull'erba

Tennis
federer

Brutte notizie per il fuoriclasse svizzero, costretto a fermarsi per un infortunio al ginocchio destro. Lo svizzero si è sottoposto a un intervento di artroscopia e salterà i 1000 americani di Indian Wells e Miami e il Roland Garros

Roger Federer è costretto a fermarsi ancora dopo i tormenti del 2016 che l’avevano obbligato a saltare la seconda parte di stagione. Il ginocchio destro del campione svizzero fa troppo male, come ha annunciato lui stesso sui profili social. "Speravo di guarire in fretta, ma dopo un’attenta analisi con il mio team ho deciso di sottopormi a un intervento di artroscopia in Svizzera. I dottori mi hanno confermato che era la cosa giusta da fare e sono convinti che possa recuperare pienamente. Purtroppo sarò costretto a saltare Dubai, Indian Wells, Bogota, Miami e Roland Garros. Non vedo l’ora di tornare a giocare il più in fretta possibile, ci vediamo sull’erba!", il messaggio del 20 volte campione Slam. 

Federer perderà i 500 punti della vittoria di Dubai del 2019, i 1600 punti conquistati nella scorsa stagione tra Indian Wells (finale persa contro Thiem) e Miami (vittoria) e i 720 della semifinale al Roland Garros. In tutto più di 3 mila punti che scaleranno in classifica, contando anche quelli racimolati a Roma e Madrid. Federer ha ridato appuntamento ai suoi fan per la stagione su erba. Dovrebbe tornare ad Halle, torneo di preparazione in vista di Wimbledon: all'All England Club l'elvetico proverà a vincere il nono titolo, sfumato l’anno scorso nella finalissima con Djokovic con due match point a favore. Bisognerà capire in che condizioni riuscirà a presentarsi sulla sua superficie preferita dopo uno stop forzato di quattro mesi. 

I più letti