ATP Melbourne, Sinner-Travaglia in finale al Great Ocean Road Open

Great Ocean Road

Prosegue la giornata storica per l'Italia a Melbourne: dopo la finale dell'ATP Cup, arriva anche quella tutta azzurra del Great Ocean Road Open, con Jannik Sinner e Stefano Travaglia che in semifinale hanno liquidato rispettivamente Khachanov e Monteiro. Si tratta del primo derby italiano in finale sul veloce

ATP CUP: ITALIA-SPAGNA 2-0, AZZURRI IN FINALE

Jannik Sinner e Stefano Travaglia si affronteranno domenica all'alba in finale al “Great Ocean Road Open”, uno dei due tornei ATP 250 in programma in contemporanea, sul cemento di Melbourne Park, dove poi dall’8 febbraio scatteranno gli Australian Open. Si tratta della prima finale tutta azzurra sul veloce nel circuito ATP, la prima dal 1988 e la settima in generale nell'era Open. Tra Sinner e Travaglia non ci sono precedenti.

Sinner batte Khachanov 7-6, 4-6, 7-6

Fenomeno Jannik Sinner: il 19enne di Sesto Pusteria, n.36 del ranking e quarta testa di serie, vola in finale a Melbourne. Al rientro nel tour dopo quasi tre mesi di pausa, ha centrato la terza finale della carriera, la seconda consecutiva dopo quella di Sofia di novembre, dove vinse il suo primo titolo ATP (Finals Next Gen escluse). Il tennista seguito da coach Riccardo Piatti ha battuto in oltre tre ore di gioco 7-6, 4-6, 7-6 il russo Karen Khachanov, n.20 del ranking e 2 del seeding, prendendosi la rivincita del match perso al 1° turno degli US Open dello scorso anno. Per Sinner, che ha salvato anche un match point nel terzo set, è la prima finale in carriera outdoor. 

Travaglia batte Monteiro 6-3, 6-4

Giornata storica per Stefano Travaglia, che ha centrato la sua prima finale nel circuito maggiore. Nella sua prima semifinale in carriera, il 29enne di Ascoli Piceno, n.71 ATP, ha liquidato 6-3, 6-4, in un'ora e 25 minuti di partita, il brasiliano Thiago Monteiro, 26enne n.83 del ranking. Prestazione solidissima del marchigiano che ha messo a referto 10 ace (contro 3 doppi falli), il 58% di prime di servizio in campo con il 79% dei punti conquistati ed il 45% di punti vinti con la seconda. "Steto" ha salvato anche 3 delle 4 palle-break concesse. L'azzurro, che aveva iniziato alla grande questo 2021 raggiungendo a gennaio i quarti nell'ATP 250 di Antalya, c'è il best ranking in arrivo: da lunedì dovrebbe salire al numero 60.

Great Ocean Road Open, i risultati delle semifinali

Stefano Travaglia (ITA) b. Thiago Monteiro (BRA) 63 64
(4) Jannik Sinner (ITA) c. (2) Karen Khachanov (RUS) 76 46 76

Le finali maschili tutte italiane nell'era Open

  • Senigallia 1971: A.Panatta b. Mulligan
  • Firenze 1974: A.Panatta b. Bertolucci 
  • Bastad 1976: Zugarelli b. Barazzutti 
  • Cairo 1980: Barazzutti b. Bertolucci 
  • Bari 1987: Pistolesi b. Cancellotti 
  • Firenze 1988: Narducci b. C.Panatta

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport