Roland Garros, Camila Giorgi è agli ottavi: Sabalenka battuta 4-6, 6-1, 6-0

ROLAND GARROS

Michela Curcio

©Getty

Per la prima volta dal 2015 ci saranno due italiane negli ottavi di finale dello slam parigino. Dopo Martina Trevisan, anche Camila raggiunge il 4° turno. Match straordinario dell'azzurra che ha battuto in rimonta la n° 7 al mondo in un'ora e 42 minuti. Nel prossimo incontro giocherà contro Daria Kasatkina, n° 20 del seeding (un solo precedente nel 2020 vinto dalla russa)

SONEGO-RUUD LIVESINNER AGLI OTTAVI: MCDONALD KO IN TRE SET

Camila Giorgi si qualifica per la prima volta in carriera agli ottavi di finale del Roland Garros. La numero 30 WTA ha sconfitto la testa di serie numero 7, Aryna Sabalenka con il punteggio di 4-6, 6-1, 6-0. Era dal 2015 che due italiane non raggiungevano la seconda settimana a Parigi. In quell’anno, ad arrivare così in fondo nel torneo erano state Sara Errani e Flavia Pennetta.

Il racconto del match

leggi anche

Favola Trevisan: batte Saville e vola agli ottavi

La partita inizia male per la Giorgi, che sembra non trovare le misure al servizio. Prima l’italiana annulla due palle break in apertura, poi rischia la rimonta dal 40-0 di vantaggio nel quinto gioco. La bielorussa, al contrario, fino al 3-3 perde appena tre punti nei propri turni di battuta. L’equilibrio si rompe nel settimo game, quando la Giorgi perde il servizio a 15. A seguire, la Sabalenka si salva ai vantaggi e allunga sul 5-3. Il set scorre senza altre emozioni e la bielorussa chiude il parziale per 6-4 in 42 minuti di gioco, senza aver mai concesso palle break. 

 

L’inerzia del match, però, cambia improvvisamente all’inizio del secondo set: con un parziale di otto punti a tre la Giorgi sale sul 2-0 approfittando di cinque errori non forzati commessi dalla Sabalenka. Nel game successivo, poi, l’italiana rimonta da uno svantaggio di 0-30 e conferma il break a favore. La bielorussa è sempre più in confusione e perde nuovamente il servizio, ma la Giorgi non riesce ad amministrare il doppio break di vantaggio, restituendone subito uno. Avere accorciato le distanze, però, non risveglia la Sabalenka dal torpore: terzo break subito di fila e 5-1 pesante per la Giorgi, la quale tiene il successivo game di servizio a 30, aggiudicandosi il secondo parziale per 6-1. Per la Sabalenka situazione è sempre più disperata, tanto che la bielorussa subisce altri due break in apertura di terzo set, spedendo la Giorgi sul 4-0. Ormai l’italiana è inarrestabile con il rovescio e grazie a una risposta vincente a un lungolinea imprendibile si crea le condizioni per il terzo break del set, il sesto consecutivo nella partita. 

 

Il 6-0 finale certifica una seconda metà di match completamente dominata da Camila che adesso affronterà la russa Daria Kasatkina, testa di serie numero 20, per un posto nei quarti di finale a Parigi.