user
11 aprile 2018

Volley, Champions League: Perugia e Civitanova si qualificano per le Final Four

print-icon
vol

Atanasijevic e Zaytsev trascinano la Sir alle Final Four con un fantastico terzo set, decisivo per conquistare la qualificazione. Finisce 3-2: ora gli umbri sfideranno i campioni in carica dello Zenit Kazan

TUTTE LE NOTIZIE DI VOLLEY

Perugia perde 3-2 in Siberia contro la Lokomotiv Novosibirsk, ma stacca il biglietto per la Final Four di Champions League 2017/2018 di Volley maschile. La squadra umbra aveva ipotecato la qualificazione già dopo il terzo set, essendo andata in vantaggio per 2-1 dopo il 3-1 ottenuto nella gara d’andata giocata in casa. Nella semifinale, Perugia troverà la squadra organizzatrice dell’evento: i campioni in carica dello Zenit Kazan. Prima però Zaytsev e compagni si concentreranno sull’altra serie di semifinali, quella dei play-off della Superlega, dove nel weekend sfiderà Trento nella gara 4 per chiudere in anticipo i conti e volare in finale scudetto.

Atanasijevic e Zaytsev decisivi

Partita molto equilibrata in avvio, ma Perugia mette subito le cose in chiaro aggiudicandosi il primo set (20-25) ma subisce il ritorno dei padroni di casa nel secondo (25-22). Il terzo set è quello decisivo per la qualificazione, con gli umbri che iniziano bene e riescono a staccare di 3 punti la Lokomotiv andando sul 13-10 grazie a due ace di Atanasijevic. Da sottolineare la prestazione di Colaci, autore di una pregevole prestazione in fase ricezione. Nel finale, due punti consecutivi di Atanasijevic e Perugia sale sul 22-15 per poi chiudere il discorso qualificazione alla seconda occasione buona con la pipe di Zaytsev (25-17). Negli altri due set Novosibirsk riesce a rimontare anche grazie alle seconde linee schierate da Perugia.

Avanti anche Civitanova: Trento ko

La Cucine Lube Civitanova vola alla Final Four di Kazan con una perentoria prova di forza a Trento. Conquistati i primi due set con una prestazione concreta e quadrata, soprattutto in cambio palla e con pochissimi errori, i biancorossi mettono subito in cassaforte la qualificazione alla kermesse finale della massima competizione europea, scrivendo così un’altra pagina della storia del Club cuciniero: terza Final Four consecutiva e sesta complessivamente (Opole 2002, Mosca 2007, Praga 2009, Cracovia 2016, Roma 2017, Kazan 2018). Dal terzo set in poi Medei stravolge la formazione per dare spazio a tutta la rosa a disposizione, ottenendo anche la bella soddisfazione di conquistare il match al tie break. 

 

 

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' VISTI DI OGGI
I più visti di oggi