Volley, finale scudetto: Civitanova-Perugia 3-0, sarà decisiva gara-5

Volley

La squadra marchigiana, con un netto 3-0, annulla il match point tricolore degli umbri: serie sul 2-2. Come l’anno scorso il titolo verrà assegnato in gara-5, in programma martedì a Perugia

La Cucine Lube Civitanova, trascinata dal pubblico dell'Eurosuole Forum di Civitanova Marche (4304 spettatori), riapre la serie scudetto della Superlega di volley 2019. La formazione di Ferdinando De Giorgi batte la Sir Safety Conad Perugia con un netto 3-0 (25-20, 25-21, 25-19) in gara 4 della finale playoff, riportando parità (2-2) la serie che vale il titolo di campione d’Italia. Lo Scudetto, come già avvenuto nella passata stagione con le stesse squadre, si assegnerà dunque in gara 5, in programma martedì 14 maggio alle 20.30 al Pala Barton di Perugia. "Non riusciamo ad esprimere una buona pallavolo fuori, il risultato parla chiaro. Martedì lavoreremo per fare una partita diversa". Così Fabio Ricci, centrale della Sir dopo il ko in gara-4. Per la Lube invece sono arrivate le parole di Sokolov: "Ora andiamo a Perugia e ce la giochiamo, può succedere di tutto, divertiamoci, alla fine è un gioco".

Il tabellino della partita

CUCINE LUBE CIVITANOVA–SIR SAFETY CONAD PERUGIA 3-0 (25-20, 25-21, 25-19)

CUCINE LUBE CIVITANOVA: Mossa De Rezende 4, Juantorena 9, Simon 11, Sokolov 14, Leal 10, Cester 4, Marchisio (L), D’Hulst 0, Cantagalli 0, Balaso (L), Kovar 0, Massari 0. N.E. Stankovic, Diamantini. Allenatore: De Giorgi.

SIR SAFETY CONAD PERUGIA: De Cecco 1, Lanza 3, Podrascanin 6, Atanasijevic 11, Leon Venero 12, Ricci 4, Della Lunga (L), Piccinelli (L), Colaci (L), Hoag 0, Galassi 0, Berger 0, Seif 0. N.E. Hoogendoorn. Allenatore: Bernardi.

I più letti