Volley, Francesca Piccinini torna in campo: ufficiale a Busto Arsizio

Volley

Ufficiale l'accordo tra Francesca Piccinini e Busto Arsizio. La schiacciatrice, che aveva annunciato il ritiro lo scorso settembre, torna in campo a 41 anni. Il sogno è ottenere la convocazione per Tokyo, per provare a vincere una medaglia olimpica: "L'entusiasmo è quello della ragazzina che esordì in Serie A a 14 anni"

Francesca Piccinini torna a giocare. È ufficiale l’accordo tra la schiacciatrice e Busto Arsizio, club di Serie A1 che al momento è secondo in classifica a sei punti dalla capolista Conegliano. L’obiettivo dell’azzurra è chiaro: ottenere la convocazione per le Olimpiadi di Tokyo 2020, per provare a conquistare quella medaglia olimpica che ha sempre sognato. Lo scorso settembre la Piccinini aveva annunciato il suo ritiro dall’attività agonistica a 41 anni, ma due mesi dopo aveva già ripreso ad allenarsi a Milano col Club Italia. Adesso il ritorno ufficiale in campo, indossando il suo numero 12. La schiacciatrice potrebbe esordire domenica 19 gennaio in trasferta a Chieri, in occasione della 15^ giornata della Serie A1. "Ho grandi obiettivi e stimoli, l’entusiasmo è quello della ragazzina che esordì in Serie A a 14 anni – sono le prime parole della Piccinini –. Sono pronta ad accogliere questa sfida insieme a un club che ho sempre stimato molto. Ci divertiremo, ve lo prometto". Il presidente di Busto, Giuseppe Pirola, commenta così l'arrivo della Piccinini: "I colloqui avuti con Francesca mi hanno convinto della bontà della sua scelta di tornare a giocare: vedo nelle sue parole e nei suoi occhi la voglia di sorprendere ancora, attraverso un percorso di lavoro insieme a noi. Non solo: ho percepito da subito la volontà della giocatrice di entrare nel mondo UYBA quasi in punta di piedi, senza rompere gli equilibri della squadra, ma per trovare il prima possibile la migliore forma ed aiutare il team a raggiungere gli obiettivi stagionali".

La carriera di Francesca Piccinini

A 41 anni Francesca Piccinini ha vinto praticamente tutto nel volley: sette Champions League (fra cui l’ultima lo scorso maggio a Novara), cinque scudetti, il Mondiale 2002 e gli Europei 2009. Nel suo eccezionale palmares manca soltanto una medaglia olimpica, che proverà a conquistare a Tokyo 2020 in caso di convocazione. Busto Arsizio sarà il suo decimo club in Serie A1 dopo Carrarese, Reggio Emilia, Modena (due squadre diverse), Spezzano, Bergamo, Chieri, Casalmaggiore, Novara.

Il comunicato ufficiale di Busto Arsizio

"Francesca Piccinini è da oggi ufficialmente una nuova giocatrice della Unet e-work. La società biancorossa accoglie con piacere ed orgoglio la giocatrice toscana, icona della pallavolo italiana, che sceglie proprio la UYBA per il suo clamoroso ritorno al volley giocato.

L'atleta originaria di Massa Carrara avrà sulla maglia, anche a Busto Arsizio, il 12, numero che da sempre porta sulla schiena, e andrà a rinforzare il roster a disposizione di coach Lavarini in vista di un finale di stagione che si preannuncia caldissimo.

Francesca Piccinini porterà alla UYBA classe, qualità e tutta l'esperienza maturata grazie agli oltre 26 anni di carriera (esordio in serie A1 a 14 anni con la Teodora Ravenna nel 1993) e alle mille battaglie sportive che l'hanno portata a vincere praticamente ogni titolo possibile con squadre di club e nazionale.

Dopo la conquista della sua settima Champions League ottenuta nella scorsa stagione si è presa qualche mese di "pausa", ma ora è di nuovo pronta a rimettersi in gioco, proprio con le farfalle".

ALTRI SPORT: SCELTI PER TE