Champions, da 2-0 a 2-2 a Perugia: Trento perde al tie-break ma è in finale

Volley
volley_perugia_trento

Da 0-2 a 2-2 a Perugia, Trento perde al tie-break ma in virtù del 3-0 dell'andata torna in finale dopo 5 anni. Gli umbri sprecano una grande occasione e stavolta nemmeno Leon ha potuto evitare l'eliminazione nell'accesissima semifinale di ritorno

BUSTO ARSIZIO FUORI DALLA CHAMPIONS

Sir Sicoma Monini Perugia-Trentino Itas 3-2

(25-22, 25-17, 23-25, 17-25, 15-6)

 

L'Itas Trento giocherà la SuperFinal di Champions League a Verona contro i polacchi dello Zaksa. Nel derby di ritorno contro Perugia, la squadra di Angelo Lorenzetti ha dovuto sudare non poco, dopo aver perso i primi due set ed essersi trovata in svantaggio anche nel terzo. Ma nel momento più difficile Giannelli e compagni hanno riacceso la luce e vinto i due set che gli servivano dopo il 3-0 ottenuto all'andata. Trento torna così in finale dopo 5 anni, con tre vittorie tra il 2009 e il 2011. Perugia invece mastica amaro per la grande occasione sprecata. Stavolta nemmeno il fenomenale Leon ha potuto evitare l'eliminazione.

SIR SICOMA MONINI: Solé 11, Travica 1, Leon 21, Ricci 7, Ter Horst 15, Plotnytskyi 14, Colaci (L); Vernon-Evans, Zimmerman, Muzaj 5, Russo 3, Piccinelli (L). N.e. Sossenheimer e Atanasijevic. All. Vital Heynen
 

TRENTINO ITAS: Podrascanin 5, Giannelli 2, Michieletto 9, Lisinac 8, Nimir 17, Lucarelli 11, Rossini (L); Kooy, Sosa Sierra 1, Cortesia, Argenta 2, Sperotto, De Angelis (L). All. Angelo Lorenzetti.
 

ARBITRI: Maroszek di Katowice (Polonia) e Cesare di Roma.

 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.