Caricamento in corso...
08 giugno 2017

Diego Costa-Conte, addio via sms: "Non mi vuole più al Chelsea"

print-icon

Al termine dell'amichevole Spagna-Colombia, l'attaccante protagonista della stagione con i Blues, ha rivelato: "L'altro giorno ho ricevuto un messaggio dall'allenatore, non faccio più parte dei suoi piani. Me l'ha detto in modo chiaro"

Come un amore che finisce. In modo traumatico. Al termine di Spagna-Colombia, amichevole terminata sul punteggio di 2-2, Diego Costa ha ufficializzato il suo addio al Chelsea. In realtà, lo ha reso noto, perché la decisione è stata di… Antonio Conte. "L’altro giorno – ha rivelato in zona mista l’attaccante -, ho ricevuto un messaggio da lui, non faccio parte dei suoi piani. Me lo ha detto in maniera chiara". Diego Costa ha un contratto, ma… "Non mi vuole al Chelsea, quindi andrò via. Senza dubbi. Perché? Forse ho fatto una brutta stagione".

Il futuro

"Ora - ha aggiunto - non resta che trovare un club e giocare. La decisione è di Conte, lui mette i giocatori in campo e quindi ho detto al Chelsea di aver ricevuto questo messaggio e di voler andare via, mi sembra logico". La frattura è servita. La palla passa ad Abramovich, che oltre a cedere lo spagnolo, dovrà trovare un sostituto all’altezza.

Rapporto non facile

Il rapporto tra l'allenatore italiano e il suo (ormai ex?) attaccante, è andato a fasi alterne. Contro il Leicester, a gennaio, Conte ha addirittura escluso dalla formazione Diego Costa. Senza dimenticare poi, qualche litigata in campo. La vittoria della Premier, però, sembrava aver rimesso a posto le cose. "Il problema - ha spiegato - ora è tutto del Chelsea. Dovranno vendermi e anche a prezzo di saldo, non possono trattenermi contro la mia e la loro volontà. Io voglio giocare e sentirmi parte integrante della squadra. Un mio ritorno all'Atletico sarebbe fantastico, ma a causa del loro divieto di acquistare giocatori rischierei di rimanere in tribuna fino a gennaio ed è una cosa che non posso permettermi, soprattutto in vista del Mondiale del prossimo anno".

 

PREMIER LEAGUE - I GOL

Tutti i siti Sky