Caricamento in corso...
18 maggio 2017

Allegri mette la sesta: che numeri la sua Juventus

print-icon

La vittoria della terza Coppa Italia ha portato a 6 il numero dei titoli vinti in bianconero da Massimiliano Allegri, che con Scudetto e Champions può ancora arricchire il suo bottino stagionale. La sua Juve vola: i numeri dicono che è meglio di quella di Conte

E una. Con la vittoria sulla Lazio in Coppa Italia, la Juventus ha messo il primo mattoncino per quello che è il grande sogno e obiettivo della stagione: il Triplete. Il 2-0 sui biancocelesti ha ancora una volta certificato la grande forma della squadra bianconera, capace di essere letale in fase offensiva e, come sempre, ben ordinata nel difendere. Allegri, di conseguenza, non può che essere soddisfatto della risposta di un gruppo che arrivava da due opache sfide lontano dallo Stadium in campionato, quelle contro Roma e Atalanta: “Ci siamo riscattati, il nostro è un gruppo straordinario.  E ora testa al Crotone, sarà un’altra finale: dovremo essere ancora più cattivi”, ha detto mercoledì sera dopo la premiazione.

Allegri mette la sesta

A parlare per l’allenatore della Juventus ci sono soprattutto i numeri: la Coppa Italia alzata all’Olimpico è il suo sesto titolo da quando siede sulla panchina bianconera. La media, per ora, è di esattamente due trofei a stagione, ma potrà essere migliorata con l’avvicinarsi del 3 giugno, data della finalissima di Cardiff contro il Real Madrid. Prima della Champions League, però, l’appuntamento sarà con lo Scudetto: domenica, in casa contro il Crotone, conquistando i tre punti i bianconeri potranno già festeggiare. Per Allegri potrebbe essere il terzo campionato vinto con la Juventus, a cui vanno aggiunte tre Coppa Italia e una Supercoppa Italiana.

Che numeri: Allegri meglio di Conte

Dal rifiuto all’amore: la storia tra Allegri e il popolo della  Juventus è stata tutta una rivoluzione: i fischi al suo arrivo nel 2014, gli applausi incondizionati oggi. Rimpiazzare Conte sarebbe stato un compito difficile per molti, ma non per Max, capace anche di migliorare i numeri di una Juve già vincente. Nei tre anni di gestione-Allegri, i bianconeri hanno vinto il 69% delle partite (113 su 162), contro il 67% fatto segnare nell’era Conte (102 su 151). La media punti della Juve di Allegri è di 2.26 per match: 304 i gol fatti, solo 109 quelli subiti (0.67 a partita). Un ruolino di marcia invidiabile, che ha - non a caso - proiettato la squadra verso quella che potrebbe essere un’impresa straordinaria: conquistare il Triplete. Allegri ne è certo: “Saranno 20 giorni di fuoco”.

LE IMMAGINI DEL RITORNO DELLA JUVENTUS A TORINO

SERIE A - I GOL

FANTAGIOCHI

fan

Fantascudetto

Gioca subito

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky