Caricamento in corso...
18 maggio 2017

Juventus, Marchisio: "Ora altre due finali, non possiamo sbagliare"

print-icon

Il centrocampista bianconero carica la squadra in vista del finale di stagione: "Adesso abbiamo altre due finali da disputare, la nostra forza è quella di pensare a un obiettivo per volta. Champions? La voglia di vincere aumenta sempre più. Dani Alves? Parla la sua storia"

La felicità per la vittoria della Coppa Italia contro la Lazio, poi però subito testa ad un finale di stagione che per la Juventus potrebbe diventare esaltante tra uno scudetto a un passo e la finale di Champions League contro il Real Madrid a Cardiff. "In queste ore in realtà ci siamo goduti la vittoria, le parole ci sono state dopo la partita di domenica con la Roma. Come si è visto e detto, dopo le brutte sconfitte ci sono sempre state grandi reazioni: prima però c’era il tempo per reagire alla sconfitte, adesso di tempo non ce n'é più e abbiamo subito risposto alla grande portando a casa la Coppa Italia", parla così in esclusiva a Sky Sport 24 Claudio Marchisio. Il centrocampista bianconero non nasconde la sua anima da tifoso: "Ora abbiamo due finali e dobbiamo giocare con il massimo della concentrazione, non si può sbagliare. Io questo momento lo vivo da giocatore, ma dentro di me c’è sempre quell’aspetto da tifoso: come successo per la finale di Berlino, la voglia di vincere la Champions cresce sempre di più. Senza dimenticare che ogni singola vittoria è frutto di sacrificio e non c’è nulla di scontato", le parole di Marchisio.

Chiudere il discorso Scudetto

"Spero che i nostri tifosi siano concentrati sulla gara di domenica come lo siamo noi, il nostro obiettivo è quello di vincere il sesto scudetto consecutivo che ci farebbe fare un altro record, così come successo grazie ai tre successi di fila in Coppa Italia. Poi è normale, lo insegna anche la nostra storia, che la Champions la vogliamo fortemente, ma la nostra forza è pensare a un obiettivo per volta. Bisogna avere grande esperienza in questo e questa rosa ce l’ha. Quella contro la Roma non era la stessa Juventus vista ieri sera: credo sia abbastanza normale avere un calo in un periodo così intenso tra le semifinali di Champions e le partite di campionato però adesso basta, peccato perché potevamo chiudere il discorso campionato", ha proseguito Marchisio.

Su Dani Alves

Marchisio ha poi parlato così di Dani Alves, grande protagonista di questo finale di stagione bianconero. "Dani, così come tutti i sudamericani, ha nella sua indole quell’allegria e quel sorriso che trasporta. E’ arrivato da un campionato differente, in una situazione differente e dal Barcellona dove era abituato a vincere tantissimo con un gioco completamente diverso. Lui, così come tutti i calciatori stranieri, si è dovuto adeguare alla parte tattica. E' un grandissimo calciatore, per lui parla il palmarés, ha vinto così tanti trofei e ha così tanto carattere e personalità che è un punto di forza di questa Juventus", ha concluso Claudio Marchisio.

JUVE-LAZIO, TUTTI I VIDEO DELLA FINALE

SERIE A - I GOL

FANTAGIOCHI

fan

Fantascudetto

Gioca subito

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky