Caricamento in corso...
14 giugno 2017

Entella, Troiano: "Giusto ripartire da Castorina, obiettivo salvezza"

print-icon
Troiano

Troiano, capitano dell'Entella (fonte lapresse)

Il capitano dell'Entella: "Giusta la scelta della società di confermare Castorina, nelle ultime tre settimane della scorsa stagione ha portato entusiasmo. Gli obiettivi? Sarà uno dei campionati di B più difficili di sempre, dobbiamo restare con i piedi per terra e puntare prima di tutto alla salvezza"

Già quattro stagioni all’Entella, la prima in Lega Pro e le altre tre in Serie B. Michele Troiano è certamente la bandiera di questa squadra e, anche nella prossima stagione, indosserà la fascia da capitano. Per lui più di 100 presenze con questa maglia, che continuerà a vestire anche nel campionato di Serie B 2017/2018.

L’Entella è pronta a ripartire ancora da Gianpaolo Castorina, già sulla panchina biancoceleste alla fine della scorsa stagione. "Penso che la società abbia fatto una scelta importante confermandolo – ha dichiarato lo stesso Michele Troiano al portale TuttoEntella - Gli sta dando una grande opportunità e penso che lui se la meriti. Sono tanti anni che allena l'Entella e in Primavera ha fatto molto bene. Sta a noi metterci a disposizione di Castorina, come sempre, e portare in campo le sue idee. Nelle tre settimane finali dell’ultimo campionato, ci ha portato entusiasmo. Poi in ritiro ci sarà l'occasione per conoscerci meglio".

"Puntiamo alla salvezza"

Gli obiettivi per la prossima stagione: "Io penso che l'anno prossimo sia uno dei campionati di B più difficili. L'obiettivo principale sarà il mantenimento della categoria. Se poi siamo bravi a calarci nella realtà, ogni giocatore d'altronde pensa sempre a migliorarsi, si può pensare ad una salvezza tranquilla. Manteniamo i piedi per terra, sappiamo che siamo l'Entella e dobbiamo sempre ribaltare i pronostici. Il nostro nome è piccolino ma dovremo esser bravi noi a farlo diventare grande. Dobbiamo restare umili e raggiungere la salvezza, poi se durante l'anno vediamo che le cose vanno meglio proveremo a migliorare".

"C’è rammarico per l’ultima stagione"

Nella scorsa stagione l’Entella ha sognato a lungo i playoff, obiettivo però sfumato nel finale di campionato. "Penso che a fine anno sia il momento giusto per un'analisi a 360°. La stagione è stata positiva anche se che il finale ha lasciato l'amaro in bocca a noi giocatori, alla società e ai tifosi perchè è normale che, dopo esser stati sempre là davanti, ci si aspettava qualcosa di più. Come ho detto in altre occasioni, questo finale di campionato ci servirà a capire che la Serie B non perdona e che quando ci saranno momento di difficoltà li sapremo affrontare meglio". Finale di stagione che Troiano, però, ha dovuto saltare: "Già stare fuori anche solo per squalifica per me è brutto – prosegue - Nel finale di campionato, quando ho saputo che avrei finito la stagione in anticipo, è stata una brutta botta, non solo personale ma ho sofferto a non poter scendere in campo e aiutare i miei compagni a raggiungere l'obiettivo. Vedere la squadra bersagliata da infortuni è stato un dispiacere, così come lasciare i ragazzi a combattere in pochi contro squadre che avevano qualche arma in più. Speriamo, ripeto, di esser bravi a non portarci dietro questo momento negativo che abbiamo passato e ripartire l'anno prossimo con grande entusiasmo".

 

SERIE B - I GOL

FANTAGIOCHI

fan

Fantascudetto

Gioca subito

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky