Caricamento in corso...
11 giugno 2017

Calciomercato: Lindelof allo United, Gnabry al Bayern. Verratti...

print-icon
Victor Lindelof - Benfica

Victor Lindelof, ormai ex difensore del Benfica (Getty)

Non solo Serie A, tanti movimenti anche all'estero: l'ex Werder Brema sceglie il Bayern campione di Germania, mentre il difensore svedese approda alla corte di Mourinho. Verratti sempre più lontano dal Psg...

AAA. Colpaccio cercasi. Non solo in Italia e in Serie A, ma soprattutto all'estero, dalla Premier alla Bundesliga, dove le grandi squadre sono a caccia di rinforzi. Partiamo dal Manchester United, reduce dalla vittoria in Europa League e dalla conseguente qualificazione in Champions League. L'obiettivo era un difensore ed è arrivato: si tratta di Victor Lindelof, centrale svedese classe '94 proveniente del Benfica, con cui ha giocato dal 2012 al 2017. Costo? 35 milioni, come riportato dal comunicato ufficiale della società portoghese: "Il Benfica annuncia, ai sensi e per gli effetti dell’articolo 248 del Codice della Sicurezza portoghese, di aver raggiunto un accordo con il Manchester United per il trasferimento a titolo definitivo dei diritti dell’atleta Victor Jorgen Nilsson Lindelof per un importo di 35 milioni. Nell’accordo sono previsti importi aggiuntivi per ulteriori 10 milioni in dipendenza dal raggiungimento di determinati obiettivi durante la militanza dell’atleta nel Man United”. Curiosità: nei mesi scorsi Lindelof aveva rinnovato fino al 2021 alzando anche la clausola, da 30 milioni a 60. Ma alla fine il trasferimento è andato in porto per una cifra inferiore.

Gnabry al Bayern Monaco

Dalla Premier alla Bundes, dal Manchester al Bayern: preso Serge Gnabry, esterno d'attacco classe '95 cresciuto nell'Arsenal e reduce dall'ultima stagione al Werder Brema (11 reti). Dribbling, estro e qualità offensivo per i bavaresi, con Gnabry che affronterà l'Italia nel prossimo Europeo Under 21 in programma in Polonia. Dopo la parentesi inglese con le maglie di West Brom e Arsenal, Gnabry aveva scelto il Werder per ricominciare. Occasione sfruttata, perché adesso arriva il Bayern di Ancelotti: "Siamo lieti che un altro giovane tedesco come Serge Gnabry arrivi al Bayern - ha detto Karl Heinze Rummenigge, presidente del club - Al Werder Brema Serge è cresciuto molto". Questo il commento del giocatore: "E' un grande onore far parte del Bayern Monaco. E' un momento emozionate, non vedo l'ora di iniziare".

Verratti verso l'addio al Psg?

"Marco Verratti vorrebbe lasciare il Psg". Parola dell'Equipe, uno dei quotidiani francesi più importanti, che sottolinea il fatto di come l'ex Pescara voglia nuove avventure. Sempre secondo l'Equipe, inoltre, ci sarebbe stato un incontro tra il neo ds del club - Antero Henrique - dove Verratti avrebbe chiesto di essere ceduto. Tutti d'accordo? No, perché il presidente del PSG Nasser Al-Khelaifi si sarebbe opposto: "Verratti non si vende!". Ma c'è di più: Al-Khelaifi avrebbe proposto a Verratti un prolungamento di contratto fino al 2021. Situazione di stallo col prezzo... già stabilito: 80 milioni secondo l'Equipe, con diverse squadre interessate. Barcellona su tutte, poi Juventus e Bayern Monaco. All'hotel Peninsula si sarebbe deciso il futuro del centrocampista, da tempo perno fondamentale del gioco del PSG.

CALCIOMERCATO 2017, TUTTI I VIDEO

IL TABELLONE DEL CALCIOMERCATO

LE ULTIME DI GIANLUCA DI MARZIO

Tutti i siti Sky