Caricamento in corso...
18 giugno 2017

Calciomercato, Ronaldo vuole lo United. Il Psg è pronto a far follie

print-icon

Il portoghese vuole lo United di Mourinho, i francesi sono però disposti a tutto pur di convincere il portoghese a sposare il loro progetto. Il Real non perde però le speranze: chiamata di Zidane a CR7 per convincerlo a cambiare idea

Il futuro di Cristiano Ronaldo resta un rebus. Mentre il portoghese è impegnato in Confederations Cup con la sua nazionale, Madrid si scalda di fronte alle voci del possibile imminente addio del suo fenomeno. La decisione di lasciare il Real, maturata in seguito alle accuse di frode fiscale (per quasi 15 milioni di euro) del fisco spagnolo, sembra per CR7 irrevocabile. E il mercato si è subito mosso: pronto a fare follie per il Pallone d’Oro ci sarebbe in primis il Paris Saint-Germain, disposto a pagare qualsiasi cifra per mettere a segno il colpo del decennio, e forse del secolo. Impegnato in diverse operazioni in uscita - tra le quali spunta quella che porterebbe Verratti al Barcellona - il club francese sarebbe uno dei pochi in Europa ad avere la possibilità di sborsare una tale cifra (compreso cartellino e nuovo contratto, l’investimento totale - si stima - si aggirerebbe intorno ai 400 milioni).

Ma CR7 vuole lo United...

Insieme al PSG, tra le pochissime a potersi permettere Ronaldo ci sarebbe anche lo United. Dalla sua, il club inglese avrebbe la volontà del giocatore, che preferirebbe tornare dove è cresciuto piuttosto che affrontare una sfida totalmente nuova: questo è stato il succo delle direttive che CR7 ha dato al suo agente, Jorge Mendes. Tornando nei Red Devils, il portoghese incontrerebbe nuovamente Josè Mourinho, già suo allenatore dal 2010 al 2013 al Real Madrid. Secondo quanto riporta il tabloid inglese The Sun, il club di Manchester avrebbe offerto ai Blancos 230 milioni di euro più David De Gea per portare in Premier League sia Cristiano Ronaldo che Alvaro Morata.

... E Zidane chiama Ronaldo

Essendo l’affare complicatissimo, nulla si può escludere. Neanche - a maggior ragione - un ripensamento da parte di Ronaldo. La priorità di CR7, come ormai noto, sarebbe quella di lasciare la Spagna e l’addio questa volta potrebbe essere davvero concreto. Il Real, da parte sua, vorrebbe ovviamente però evitarlo, e a provare a convincere il Pallone d’Oro ci ha pensato - come scritto da A Bola - anche Zinedine Zidane, che con lui ha vinto le ultime due Champions League: nella chiamata al portoghese, il tecnico delle merengues ha cercato di persuadere Ronaldo, elencandogli una serie di situazioni per cui sarebbe meglio rivedesse la sua decisione. La sua influenza, da sempre considerata nel gruppo madrileno come positiva, riuscirà a fargli cambiare idea?

CALCIOMERCATO 2017, TUTTI I VIDEO

IL TABELLONE DEL CALCIOMERCATO

LE ULTIME DI GIANLUCA DI MARZIO

Tutti i siti Sky