Caricamento in corso...
11 giugno 2017

Calciomercato, Empoli: c'è Vivarini, niente Novara. Tramezzani al Sion

print-icon
Vincenzo Vivarini, ex allenatore del Latina

Vincenzo Vivarini, ex allenatore del Latina (getty)

L'ex Latina stava per firmare coi piemontesi, ma alla fine si è tirato indietro e ha scelto i toscani (sfumata la pista Calabro, ex Francavilla). L'ex vice di De Biasi, invece, resterà in Svizzera, c'è la firma col Sion. Mentre su Calabro c'è il Carpi. Il Novara pronto a virare su Mimmo Di Carlo

Continua il valzer delle panchine in Serie B: pian piano ogni tassello va al proprio posto. Pronto a ufficializzare il suo nuovo allenatore è anche l'Empoli, che ha scelto Vincenzo Vivarini per sostituire Giovanni Martusciello, volato nello staff di Spalletti. L’ex allenatore del Latina, club con cui - in mezzo a tanti problemi societari - non è riuscito a ottenere la salvezza nell’ultima stagione, ripartirà dunque dalla panchina dei toscani. Niente Novara quindi, sembrava fatta ma alla fine Vivarini si è tirato indietro per problemi personali. E Calabro? Verso Carpi...

Carpi su Calabro

Vivarini era stato contattato e si era incontrato col Novara, salvo poi optare per l'Empoli. I toscani, dunque, superati dal Frosinone anche nella corsa all’ex Pro Vercelli Moreno Longo, stavano cercando un profilo giusto per la panchina e hanno scelto l'ex Latina. Dopo il sondaggio effettuato per Oddo, nella mattinata di domenica il club neo-retrocesso in B si è incontrato a sorpresa con Calabro, allenatore della Virtus Francavilla, già nel mirino del Carpi. Un primo appuntamento conoscitivo che però non ha convinto, ora su di lui c'è l'ex squadra di Castori, reduce dalla sconfitta in finale playoff di Serie B contro il Benevento di Baroni. Vivarini all'Empoli, Calabro al Carpi... e il Novara? Al momento spiazzato, potrebbe puntare su Di Carlo.

Tramezzani va al Sion

Nella lista del Novara c’era anche il nome dell’ex secondo di De Biasi nella nazionale albanese, Paolo Tramezzani, corteggiato da molte squadre di B e anche da un folto gruppo di club svizzeri. La sua stagione con il Lugano - condotto dalla zona retrocessione fino al terzo posto e, di conseguenza, alla qualificazione in Europa League - non è passata inosservata. Dopo l’annuncio dell’addio alla squadra ticinese, comunicato al presidente circa una settimana fa, Tramezzani ha preso tempo per ponderare tutte le possibili opzioni per il suo futuro: alla fine però, salvo dietrofront dell’ultimo minuto, sceglierà il Sion, altra squadra svizzera arrivato quarto in classifica, proprio due punti dietro al ‘suo’ Lugano. Nuova avventura.

CALCIOMERCATO 2017, TUTTI I VIDEO

IL TABELLONE DEL CALCIOMERCATO

LE ULTIME DI GIANLUCA DI MARZIO

Tutti i siti Sky