Caricamento in corso...
28 marzo 2017

Fantastats, la presentazione della 30^ giornata

print-icon
Fantacalcio: Luciano Spalletti

All'Olimpico la Roma di Spalletti ha ottenuto in campionato 13 vittorie in 14 gare (Ansa)

Analizziamo lo stato di forma delle varie squadre in vista della ripresa del campionato. Guardare ai numeri gerenali e assoluti può essere fuorviante. Più si va in profondità e più si può operare la giusta scelta fantacalcistica

Per un fantallenatore, la sosta per gli impegni delle varie nazionali sembra non terminare mai. C'è voglia di tornare a fare la formazione, c'è il desiderio di seguire ogni minuto di ogni gara per vedere cosa combinano i "nostri" giocatori.

La lunga pausa può servire ad analizzare qualche numero per capire stato di forma, andamenti e aspettative. Il rush finale sta per iniziare...e non solo per le (vere) 20 squadre di Serie A.

La classifica è cosa nota a più o meno tutti. Forse però in pochi conoscono la graduatoria del girone di ritorno (al netto dei recuperi di campionato facenti numericamente parte dell'andata). Ecco quindi come siamo messi dalla 20ma giornata ad oggi

  1. Napoli: 25 punti
  2. Juventus: 25 punti
  3. Roma: 24 punti
  4. Inter: 22 punti
  5. Lazio: 20 punti
  6. Atalanta: 20 punti

In fondo alla classifica troviamo: Genoa (6 pt), Empoli, Palermo e Crotone (5 punti) e Pescara (3 punti)

Come abbiamo più volte ricordato, una squadra può anche vincere tutte le partite ma l'importante è che segnino i "nostri" fantagiocatori. Andiamo quindi più in profondità presentando la prossima giornata di campionato dal punto di vista statistico.

I numeri che seguiranno sono divisi per casa/trasferta a seconda degli accoppiamenti (ad esempio la Roma è calcolata con dati solamente casalinghi mentre l'Empoli, avversario dei giallorossi, con dati relativi solo alle gare esterne). Ovviamente cifre e statistiche abbracciano tutto l'arco del campionato.

Sassuolo-Lazio

Sassuolo: la squadra di Eusebio di Francesco ha una differenza reti negativa nelle gare casalinghe. I neroverdi non sono tra le peggiori squadre quanto a tiri e tiri in porta. Il problema è il "tasso di conversione". Defrel e compagni segnano in casa un gol ogni 4,77 tiri in porta (rigori esclusi). Solo Empoli e Palermo fanno peggio.

Lazio: fuori casa, solo il Napoli segna più della Lazio di Simone Inzaghi. Sono 24 i centri di Immobile e soci; gli stessi della Fiorentina che però ha giocato una gara esterna in più. Nota curiosa: la Lazio ha avuto finora 8 rigori a favore ma nessuno di questi in trasferta.


Roma-Empoli

Roma: anche al netto dei rigori avuti, la squadra di Spalletti ha il miglior attacco casalingo. La prossima rete sarà la numero 41 (con, al momento, 5 penalty a favore). Roma che capeggia anche la classifica dei tiri tentati a partita ed è seconda in quella dei tiri in porta. Difensivamente i giallorossi tendono a concedere qualcosa: sono 3,64 i tiri in porta subiti di media all'Olimpico.

Empoli: i numeri negativi dell'attacco della squadra di Martusciello sono noti da tempo. 8 reti segnate lontano dal 'Castellani' (peggio solo il Crotone), quattro delle quali in una sola partita. Al momento il digiuno esterno dura 321' dato che l'ultimo gol risale alla sconfitta contro il Crotone.


Torino-Udinese

Torino: in 14 partite interne il Torino ha concesso 159 tiri totali. Solo il Cagliari ha fatto peggio. In attacco però gli uomini di Mihajlovic creano eccome visto che tirano in porta quasi 6 volte a partita (meglio di Atalanta, Lazio e Milan). I granata inoltre primeggiano nel "tasso di conversione" dato che per segnare un gol necessitano di soli 2,61 tiri in porta di media.

Udinese: il girone di ritorno dei friulani era iniziato in modo decisamente complicato. Nell'ultima trasferta i bianconeri hanno battuto il Pescara 3-1 trovano i primi gol esterni dopo un digiuno che durava dalla sfida di Bergamo contro l'Atalanta (16^ giornata)

Fiorentina-Bologna

Fiorentina: i viola sono ben messi quanto a tiri totali concessi, 116 in 14 gare casalinghe disputate. Di questi 50 si trasformano in tiri in porta. Dal unto di vista offensivo, gli uomini di Paulo Sousa creano mediamente tanto (quasi 6,5 tiri in porta di media) ma trasformano realtivamente poco.

Bologna: la squadra di Donadoni, a livello difensivo, vede gli avversari andare in gol ogni 4,83 tiri in porta. Il dato è ottimo se si considera che solo Milan, Roma e Juventus hanno fatto meglio fin qui. Resta comunque preoccupante il numero di tiri in porta concessi: ben 86 in 14 gare.

Genoa-Atalanta

Genoa: il campionato casalingo del Genoa ci racconta di 121 tiri subiti. Di questi però solo 45 sono divenati conclusioni nello specchio. Le varie avversarie dei rossoblu hanno bisogno di quasi 10 conclusioni totali per trovare la rete.

Atalanta: 1,53 gol di media a trasferta per i nerazzurri che sono terzi dietro a Napoli e Lazio in questa speciale classifica. Guardando alla difesa, Caldara e compagni concedono poco più di 4 tiri nello specchio a partita. Quinta miglior media della Serie A.

 

Questo il dettaglio di 5 gare della 30^ giornata. Nel prossimo articolo fantastatistico analizzeremo gli altri 5 scontri.

Serie A 2016-2017: gli highlights

FANTAGIOCHI

fan

Fantascudetto

Gioca subito

Sup

SUPER 6

Pronostica 6 risultati e vinci ogni settimana

Tutti i siti Sky