Caricamento in corso...
19 giugno 2017

Da Montreal a Baku: Ferrari pronta a ripartire

print-icon
fer

Le Ferrari a Baku nel corso dell'ultimo GP d'Europa (foto getty)

Domenica la Ferrari dovrà riscattarsi dopo la parziale delusione di Montreal. Hamilton proverà ad accorciare le distanze da Vettel, in testa al Mondiale con 12 punti di distacco. Il GP di Baku non si chiamerà più GP d'Europa, ma GP d'Azerbaigian

GP DELL'AZERBAIGIAN, LA PROGRAMMAZIONE COMPLETA

Dalle delusioni di Montreal alle speranze di un pronto riscatto a Baku. La Formula 1 ricomincia a scaldare i motori in vista del GP dell'Azerbaigian in programma domenica prossima sul circuito cittadino della capitale azera, dove la Ferrari sarà chiamata a riscattarsi dopo il quarto e il settimo posto rispettivamente per Sebastian Vette e Kimi Raikkonen costretti a correre il GP del Canada con entrambe le vetture danneggiate. Una gara quella canadese che ha visto la vittoria della Mercedes di Lewis Hamilton, rifattosi sotto nella lotta per il Mondiale e ora a dodici punti dal leader tedesco della scuderia di Maranello.

Quella che si correrà domenica sarà la seconda edizione del GP di Formula 1 a Baku e non si chiamerà più Gran Premio d'Europa, come nell'anno del debutto in calendario, ma Gran Premio d'Azerbaigian. Varia la denominazione, non l'offerta di gomme Pirelli, che si sposta di uno step rispetto al Canada e vede il ritorno della mescola media insieme alle mescole soft e supersoft, le più gettonate dai team. L'ottava tappa del mondiale si correrà su un percorso cittadino, non permanente, realizzato all'interno della città vecchia. Nella prima edizione si è imposto Nico Rosberg su Mercedes, a seguire sul podio Sebastian Vettel su Ferrari e Sergio Perez su Force India.

La Ferrari riparte dopo il Canada

Tutti i siti Sky