Caricamento in corso...
17 luglio 2017

Red Bull, Verstappen: "Costo più di un calciatore..."

print-icon
ver

Complicata la stagione dell'olandese, ma il team anglo-austriaco non è intenzionato a farne a meno in futuro. Nei giorni scorsi Helmut Marko, consigliere Red Bull, aveva detto: "Non rinunceremmo a lui nemmeno per 100 milioni". Dopo Silverstone è arrivato anche il commento del pilota: "Bello essere valutati così, vedremo..."

CLASSIFICHE DEL MONDIALE

C'è chi accosta il nome di Max Verstappen alla Ferrari per la prossima stagione e chi, a prescindere dalle ipotesi, lo vede comunque lontano dalla Red Bull. Quella del pilota olandese non può certo essere considerata un'anna esaltante, ma il suo talento (con qualche punta di follia) non si discute e il team anglo-austriaco vuole trattenerlo. "Non lo cederemmo nemmeno per 100 milioni. Lo abbiamo portato in F1 per vedere e far crescere il suo potenziale. Lui sa che faremo di tutto per fermare la sfortuna, vogliamo diventare campioni del mondo con lui", aveva detto nei giorni scorsi il consigliere della scuderia Helmut Marko.

La replica di Max...

Nel weekend del Gran Premio di Silverstone è arrivata la risposta divertita di Verstappen: "Cento milioni? Sono più costoso di un calciatore. Fa piacere quando ti valutano in un certo modo". Poi, tornando serio, ha aggiunto: "Non parlo di queste cose, ho un contratto con Red Bull e vedremo. Il 2019? Delle scadenze non parlo".

Horner blinda tutti

A blindare sia Max Verstappen che Daniel Ricciardo è stato il team proincipal Chris Horner: "Hanno un impegno con non e non li cederemo". Poche parole, ma chiarissime. 

 

tutti i video del mondiale