Caricamento in corso...
19 maggio 2017

Moto3, Le Mans FP2: Bulega 6° sotto la pioggia

print-icon
Nicolò Bulega ai box dialoga con i tecnici dello Sky Racing Team VR46

Nicolò Bulega ai box dialoga con i tecnici dello Sky Racing Team VR46

Sesta e nona posizione per lo Sky Racing Team VR46 nelle seconde libere al Circuit Bugatti su pista bagnata: Nicolò viaggia su tempi interessanti, Migno conquista la top-10 senza farsi mancare qualche rischio

L'intensificarsi della pioggia ha stravolto i piani di squadre e piloti del Mondiale Moto3 al Circuit Bugatti di Le Mans. Nonostante l'asfalto reso insidioso dalla pioggia, Nicolò Bulega (6°) e Andrea Migno (9°) sono riusciti a portare in alto i colori dello Sky Racing Team VR46 viaggiando su tempi interessanti e, soprattutto, non distante da Jorge Martin (Honda Gresini), il più veloce in pista

Bulega 6°, Migno 9°: doppia top-10 firmata Sky-VR46

In condizioni di scarsa aderenza della pista entrambi i piloti dello Sky Racing Team VR46 hanno ribadito i progressi maturati sin dalla passata stagione. Nicolò Bulega, a lungo in piena top-10, ha concluso con il 6° tempo delle FP2, rallentato nel finale in un giro veloce dall'esordiente finlandese Patrik Pulkkinen alla variante Chemin aux Boeufs. Convincenti progressi anche da parte di Andrea Migno, risalito in classifica nel finale con l'1'54"004 sufficiente per concludere al 9° posto nella graduatoria dei tempi, senza tuttavia farsi mancare un rischio all'uscita dal "Raccordement": rimasto in sella per miracolo il ventunenne saludecese resta nella top-10...

Così nelle prime prove libere

Nella mattinata è andata in scena un'inaugurale sessione di prove libere poco indicativa sui valori in campo, ma che ha visto lo Sky Racing Team VR46 distinguersi in positivo. Le FP1 del Gran Premio di Francia Moto3 al Circuit Bugatti di Le Mans hanno visto Andrea Migno (1'51"629) e Nicolò Bulega (1'51"512) concludere rispettivamente con il 3° e 6° riferimento cronometrico, percorrendo diverse tornate sull'asfalto reso insidioso dalla pioggia della nottata. "Non sono condizioni da full wet", ha spiegato Pietro Caprara, Responsabile Tecnico dello Sky Racing Team VR46, "pertanto siamo scesi in pista con gomme da bagnato, ma assetto da asciutto". Questa scelta ha proiettato entrambi i piloti Sky-VR46 nelle posizioni che contano della classifica a cominciare da Migno, buon 3° preceduto da Niccolò Antonelli (2°) e dal sorprendente malese Adam Norrodin, in 1'51"468 davanti a tutti con la Honda del SIC Racing Team confermandosi specialista di queste particolari condizioni climatiche. "Il nuovo asfalto ha un buon grip ed il feeling non era male", ha spiegato Andrea Migno, "le sensazioni sono buone e adesso contiamo di ripeterci con la pista completamente asciutta nel prosieguo del weekend".

Sky Racing Team VR46

MotoGP 2017, tutti i video

Tutti i siti Sky