UFC 242, Khabib si conferma campione nei pesi leggeri: battuto anche Poirier

Altri Sport

Successo numero 28 in altrettanti incontri per il fighter russo, che si conferma il campione indiscusso nei pesi leggeri sconfiggendo per sottomissione al terzo round lo statunitense Poirier. È accaduto a UFC 242, main event disputato ad Abu Dhabi, verdetto dell'ottagono che certifica il dominio del 30enne Nurmagomedov nelle arti marziali miste dopo il clamoroso match contro McGregor

KHABIB: "FAIDA CON MCGREGOR NON FINIRÀ MAI"

MCGREGOR-KHABIB FINISCE IN RISSA - CHI È KHABIB, L'ANTI MCGREGOR

DAL 20 SETTEMBRE DAZN1 SUL CANALE 209 DI SKY

Impossibile fermare Khabib Nurmagomedov, invincibile fighter russo nelle arti marziali miste. Dopo il clamoroso match vinto 11 mesi fa contro Conor McGregor, superstar dell’ottagono battuto a Las Vegas, il 30enne daghestano si è ripetuto conquistando la vittoria numero 28 in altrettanti incontri. È accaduto nel main event di UFC 242, disputato ad Abu Dhabi negli Emirati Arabi, verdetto che unifica le cinture dei pesi leggeri dopo il successo ai danni dello statunitense Dustin Poirier.

Dopo qualche difficoltà all’inizio del 2° round a causa dei colpi pesanti dello sfidante, Khabib ha preso il sopravvento nella terza ripresa (10-9 i punteggi dei primi due) vincendo per sottomissione: determinante la "Rear Naked Choke" che ha costretto Poirier a cedere. Davvero impressionante la marcia di Nurmagomedov, imbattuto e campione indiscusso dei pesi leggeri nella UFC dopo essersi aggiudicato nettamente l’ennesimo incontro tra i più attesi degli ultimi mesi. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche