UFC, combattimenti su un'isola privata per aggirare il coronavirus?

Altri Sport

Stravagante trovata da parte di Dana White, numero 1 di UFC, che potrebbe affittare un'isola privata per due mesi in modo da far combattere in sicurezza i suoi atleti. Nel frattempo ufficiale il forfait di Khabib per UFC 249, confermato per il 18 aprile "da qualche parte sulla terra"

CORONAVIRUS, AGGIORNAMENTI IN DIRETTA

La UFC potrebbe affittare un'isola per combattere eventi ogni settimana. E' questa l'ultima trovata di Dana White, presidente della lega più importante di arti marziali miste. Intervistato da 'TMZ', White ha rivelato i suoi piani: sull'isola, ovviamente non coinvolta nell'emergenza coronavirus, i lottatori potrebbero combattere in sicurezza ogni fine settimana, garantendo così eventi live da trasmettere in tutto il mondo. Ogni persona sarebbe controllata con test sanitari prima di ogni accesso, dando la priorità alla salute. Il tutto durerebbe circa due mesi. La location non è ancora stata definita, ma secondo White il contratto è ormai prossimo alla firma. Nel frattempo il commissioner ha ufficializzato il forfait di Khabib Nurmagomedov all'evento UFC 249, che si terrà regolarmente il 18 aprile in un luogo ancora da stabilire. Il daghestano, bloccato in Russia dal lockdown, dovrà dunque dare forfait nel match contro Tony Ferguson. Al posto di Khabib, salirà sull'ottagono Justin Gaethje, con in palio la cintura ad interim dei pesi leggeri. L'incontro si disputerà "in qualche posto sulla terra" (cit. White) e a porte chiuse

ALTRI SPORT: SCELTI PER TE