Coronavirus: morto Juan Domingo Roldan, pugile che mise al tappeto Hagler

boxe
roldan

Boxe in lutto per la morte a 63 anni di Juan Domingo Roldan, scomparso per complicanze legate al Covid-19. 'El Martillo' era celebre per essere l'unico pugile ad aver messo al tappeto il grande Marvin Hagler in un match del 1984 a Las Vegas

CORONAVIRUS, NEWS E DATI IN TEMPO REALE

Il mondo del pugilato piange la scomparsa di Juan Domingo Roldan, scomparso all'età di 63 anni a causa di complicanze legate al Covid-19. L'argentino era stato uno dei grandi protagonisti della boxe negli anni Ottanta, quando aveva combattuto per ben tre volte per il titolo mondiale dei pesi medi. Soprannominato 'Martillo' per la pesantezza dei suoi colpi, Roldan è entrato nella storia come unico pugile ad aver messo al tappeto Marvin Hagler. Era il 1984 a Las Vegas e il sudamericano sorprese il campione statunitense nel primo round, prima di perdere per k.o. tecnico alla decima ripresa. Roldan chiuse la sua carriera con un record invidiabile: 67 vittorie (di cui 47 prima del limite) su 75 incontri, 5 sconfitte e 2 pareggi. Già malato, l'argentino si trovava nel reparto di terapia intensiva dell'ospedale di Santa Fè dopo aver contratto il Coronavirus. 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche