Deontay Wilder sfida Tyson Fury, l'incontro live in pay-per-view su Sky

10 ottobre

Mario Giambuzzi

Nella notte tra sabato 9 e domenica 10 ottobre alle 3.00 il grande Tyson Fury affronterà Deontay Wilder in diretta da Las Vegas. L'evento sarà visibile live in pay-per-view su Primafila, disponibile anche in replica

PACQUIAO SI RITIRA: LA CARRIERA DA LEGGENDA DI “PACMAN”. FOTO

In due settimane indimenticabili, dal 25 settembre al 9 ottobre, sapremo quali sono i due migliori pesi massimi in circolazione. A Londra l’ucraino Oleksandr Usyk, oro olimpico a Londra 2012 nei massimi battendo in finale Clemente Russo, ha conquistato i titoli WBA, IBF e WBO superando meritatamente ai punti l’idolo di casa Anthony Joshua

 

Nella notte tra sabato 9 e domenica 10 ottobre si combatterà invece per la corona WBC, quindi tutte e quattro le principali cinture mondiali della regina delle categorie saranno state in palio.

Sul ring della T-Mobile Arena di Las Vegas andrà in scena la “bella” tra l’inglese Tyson Fury e lo statunitense Deontay Wilder, sfida programmata lo scorso 24 luglio ma rinviata per la positività al Covid-19 di Fury. Finalmente la lunga attesa è finita.

Boxe

I precedenti

Il match promette emozioni, così com’è stato per le prime due sfidePrimo dicembre 2018, Staples Center di Los Angeles, verdetto di parità: due punti per Fury, quattro per Wilder, terzo giudice 113-113. Il titolo WBC resta dello statunitense, per molti, però, l’inglese avrebbe meritato la vittoria, nonostante i due atterramenti subiti nel nono e nel dodicesimo round.

 

22 febbraio 2020, MGM di Las Vegas, trionfo del gigante di Manchester che, nettamente avanti nel punteggio, s’impone per KO tecnico – getto della spugna – alla settima ripresa, dopo aver spedito al tappeto il pugile dell’Alabama nella terza e nella quinta. La corona WBC cambia quindi padrone e si posa sul testone di Tyson Fury. Nel secondo match il divario tra i due è stato enorme. “Gipsy King”, il re gitano, ha dominato Wilder dal primo gong, imponendo la propria tecnica, il continuo movimento sulle gambe, il jab sinistro e la scelta di tempo. Mai il terribile destro dello statunitense ha trovato la giusta apertura, la potenza devastante di Wilder è stata semplicemente disinnescata.

Fury e quel destro mostruoso

Dal punto di vista tecnico non c’è confronto tra i due, Fury domina, ma nella boxe e ancor di più a livello di pesi massimi, si sa che basta un sol colpo a sovvertire ogni pronostico. Il “Bronze Bomber” è probabilmente uno dei picchiatori più formidabili non solo dell’ultimo decennio, ma dell’intera storia della boxe, il suo destro è davvero mostruoso, ma deve andare a segno… Fury sa come evitarlo, ma fino all’ultimo gong il KO sarà nell’aria.

Il campione britannico, gitano di origini irlandesi e una famiglia di pugili alle spalle, ha 33 anni ed è ancora imbattuto: 30 vittorie, 21 KO e 1 pari. E’ alto 2 metri e 6 centimetri e nell’ultimo match contro Wilder ha fatto registrare quasi 124 chili, un colosso dalla grande tecnica, pugno pesante e personalità smisurata. Chi l’avrebbe mai pensato quando Tyson (in onore di Iron Mike) nacque nemmeno di sette mesi e pesando solo mezzo chilo!

 

Con lo statunitense ha un passato comune fatto di depressione, tossicodipendenza e fantasmi da tenere a bada. Ora Fury sembra più sereno, anche se la recente sconfitta di Joshua sembra gli abbia inferto un colpo durissimo: anche lui era pronto, come quasi tutti i tifosi britannici e gli addetti ai lavori, ad una mega sfida tutta inglese contro A.J. e relativa borsa faraonica. Sogno per il momento riposto nel cassetto dei desideri.

Deontay Wilder, per lui anche un bronzo olimpico nel 2008

Deontay Wilder ha quasi 36 primavere e un record zeppo di soluzioni prima del limite: 42 successi, 41 KO, 1 sconfitta e 1 pari. Concede 5 centimetri al rivale - essendo alto 2,01 - e un grande vantaggio sulla bilancia; nella seconda sfida tra i due lo statunitense pesava 19 chili meno del pugile di Manchester. Ha cominciato tardi con la nobile arte, a 19 anni. Da dilettante ha conquistato il bronzo olimpico dei massimi a Pechino 2008, battuto in semifinale da Clemente Russo. Della sua potenza abbiamo già parlato, bisognerà vedere se il nuovo allenatore Malik Scott (messo KO al primo round da Wilder nel 2014) saprà inventare tattiche nuove in grado di aprire la strada al destro del campione di Tuscaloosa. 

TYSON FURY

  • Anni: 33
  • Pro dal: 2008
  • Altezza: 2.06
  • Ultimo peso: 123,830
  • Incontri: 31
  • Vittorie: 30
  • Sconfitte: 0
  • Pari: 1
  • KO: 21

DEONTAY WILDER

  • Anni 36 (il prossimo 22 ottobre)
  • Pro dal: 2008
  • Altezza: 2,01
  • Ultimo peso: 104,780
  • Incontri: 44
  • Vittorie: 42
  • Sconfitte: 1
  • Pari: 1
  • KO: 41
Boxe

Sfida incerta

Fury è dato leggermente favorito dai bookmaker, ma è chiaro che la sfida resta incerta e tutta da godere.

9,99 euro e una sveglia nel cuore della notte non sono poi un grande sacrificio per “volare” a bordoring ed assistere ad una sfida che può diventare memorabile, quindi non mancate. A proposito, negli Stati Uniti la pay-per-view costerà quasi 80 dollari, a dimostrazione della grande attesa per l’evento. Buon divertimento e non distraetevi, basta un attimo per perdere il colpo del KO!

Fury vs Wilder, come acquistare su Primafila

L’evento sarà disponibile su Primafila con la possibilità di acquistare a 9.99 euro il match live (ore 3 nella notte tra sabato 9 e domenica 10 ottobre) sul canale Sky Sport 256; repliche dal 10 al 13 ottobre alle ore 12, 16 e 20 sul canale 259, disponibile anche on demand. Codice evento 881881. Telecronaca di Mario Giambuzzi in compagnia di Francesco Damiani.

Boxe

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche