Maria Andrejczyk, all'asta argento olimpico per finanziare intervento al cuore di un bimbo

Atletica
Maria Andrejczyk

La vicecampionessa olimpica del giavellotto ha sostenuto una raccolta fondi per Miloszek regalando la medaglia d'argento conquistata in Giappone: "Non mi ci è voluto molto per decidere". 

La giavellottista polacca Maria Andrejczyk, vincitrice dell'argento alle Olimpiadi di Tokyo ha messo all'asta la sua medaglia per aiutare un bambino malato. A distanza di alcuni giorni dalla conclusione dei Giochi Andrejczyk ha deciso di partecipare ad una raccolta fondi per contribuire a finanziare il delicato intervento al cuore di un bimbo di soli 8 mesi. Miloszek, questo il nome del piccolo, ha bisogno di un'operazione specialistica presso l'ospedale di Stanford negli Stati Uniti.

 

"Non mi ci è voluto molto per decidere, è stata la prima raccolta fondi a cui ho partecipato e sapevo che era quella giusta -ha spiegato Andrejczyk su Instagram-. Per lui metto all'asta la mia medaglia olimpica. Abbiamo anche il supporto di un altro ragazzo Kubus, che purtroppo non ce l'ha fatta: i genitori hanno deciso di inviare dei fondi raccolti per lui a Miłosz".

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche