Coronavirus, il golf riparte in Austria, Portogallo e Irlanda

coronavirus

Da venerdì 1° maggio in Austria si è tornati a giocare a golf, seppur con diverse restrizioni: mascherine, distanziamento sociale e palline non intercambiabili. Circoli aperti in Portogallo da lunedì 4. Anche l'Irlanda è pronta a riaprire i green a partire dal prossimo 18 maggio, come annunciato dalla Federazione

CORONAVIRUS, GLI AGGIORNAMENTI IN DIRETTA

L'Austria ha riaperto i green, il Portogallo lo farà da lunedì prossimo, l'Irlanda è pronta a farlo dal prossimo 18 maggio. Cominciano a vedersi spiragli di luce anche per lo sport nella 'fase 2' dei vari Paesi impegnati nella lotta al Covid-19Mascherine, disinfettanti, restrizioni e partenze distanziate. Così in Austria da venerdì 1° maggio si è tornati a giocare a golf dopo il lockdown richiesto dalla pandemia di coronavirus. "Priorità alle discipline che non prevedono il contatto fisico", l'annuncio di Werner Kogler, vice-cancelliere e ministro dello Sport austriaco. Così tra i primi impianti a riaprire anche i circoli di golf. Club House però chiuse, così come gli spogliatoi e gioco in sicurezza tra distanziamento sociale, mascherine e palline non intercambiabili. Dopo gli USA, anche in Austria si è dunque tornati a giocare a golf, "disciplina dove il contatto - come spiegato ancora da Kogler - non è nella natura stessa dello sport".

Portogallo, il golf riparte il 4 maggio

Per lunedì 4 maggio è prevista la riapertura dei circoli in Portogallo dopo lo stop per l'emergenza sanitaria. Partenze distanziate, per un massimo di due persone alla volta. E ancora: contatti fisici e condivisione dell'attrezzature vietate. Golf kart disinfettati frequentemente e consentiti al massimo ad una persona alla volta, dispositivi dentro le buche che consentiranno l'estrazione delle palline senza

toccarle. "Il golf non è come il calcio e non prevede contatti ravvicinati. Si possono mantenere tutte le distanze del caso e la sicurezza dei giocatori è garantita". Queste le dichiarazioni di Hugo Pinheiro, direttore del Boavista Golf Resort di Lagos, al quotidiano Portugal Resident. "Questo sport - ha aggiunto Pinheiro - può migliorare lo stato d'animo di tante persone e servirà a liberare lo stress dopo così tanto tempo a casa".

Golf, in Irlanda green aperti dal 18 maggio

L'Irlanda si prepara a tornare a giocare a golf dal 18 maggio, seppur con limitazioni. Questo l'annuncio di Leo Varadkar, Taoiseach della Repubblica 

d'Irlanda. Competizioni inizialmente non consentite, per un ritorno graduale sui green all'insegna della sicurezza. A tal proposito la Golfing Union of Ireland ha predisposto un protocollo per tornare a giocare limitando al massimo i rischi di diffusione del coronavirus. "Intendiamo ora renderlo efficace già entro la settimana prossima, dopo esserci consultati e confrontati con le autorità, per fornire ai nostri membri tutti i chiarimenti del caso", questo l'annuncio della federazione irlandese.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche