Golf, Tiger Woods si rivede sul green con il figlio Charlie

VIDEO
©Getty

A febbraio scorso il grave incidente d'auto in cui subì la frattura di tibia e perone della gamba destra. Dopo 10 mesi Tiger Woods è tornato sul green in coppia con il figlio Charlie per il torneo di esibizione PNC Championship in Florida che lo aveva visto protagonista per l'ultima volta anche nel 2020 

Un rientro annunciato e preparato nei minimi dettagli, dodici mesi dopo l'ultima volta, da Tiger Woods che in coppia col figlio Charlie ha sfiorato l'impresa a Orlando  chiudendo il PNC Championship al secondo posto con uno score di 119 (62 57, -25) colpi. In Florida ha vinto, con un totale di 117 (60 57, -27), il duo composto da John e Little John Daly. Prova però di carattere e orgoglio per Woods che nel dicembre 2020 aveva giocato la sua ultima gara proprio al PNC Championship. Poi, lo scorso febbraio, il grave incidente d'auto a Los Angeles che ha rischiato di costargli la carriera. 

Primi colpi accanto al figlio Charlie

Al suo fianco, il baby prodigio Charlie che ha fatto vedere giocate da predestinato. Per loro 36 buche bogey free. Nel secondo e ultimo round hanno fatto registrare un eagle (alla 3, par 5) e tredici birdie di cui undici consecutivi dalla 7 alla 17. Un ruolino di marcia incredibile che li ha visti risalire dalla quinta posizione. Alla 18esima e ultima buca di giornata, Tiger Woods ha cercato, con un approccio da fuori green, un eagle show solo sfiorato (che avrebbe potuto significare giocarsi il titolo allo spareggio). Quindi, ha mancato il putt per il birdie con la palla che ha dato solo l'illusione di essere entrata.

Nel 2022 Woods giocherà solo alcuni tornei del circuito

leggi anche

Tiger Woods: "Tornerò a giocare ma non più a tempo pieno"

Grandi applausi dal pubblico presente per Tiger Woods. Troppo presto per dire se il 15 volte campione Major potrà tornare a competere su grandi livelli. Certo è che in questo appuntamento, una esibizione che ha visto grandi campioni di ieri e oggi affiancati da un parente, il 46enne Woods non ha sfigurato. Per quanto riguarda il 2022 si attendono le sue decisioni ma l'orientamento sarebbe quello di scegliere di volta in volta a quali appuntamenti del circuito mondiale prendere parte

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche