La Champions di pallanuoto su Sky. Stasera Marsiglia-Pro Recco

live alle 19

Daniele Barone

Partita la nuova stagione di Champions League. Il Brescia parte con un pari contro il Ferencavaros, oggi tocca ai campioni in carica del Recco che sognano la decima coppa. Live alle 19 su Sky Sport 254

PRO RECCO, LA FORZA NELL'ACQUA: LO SPECIALE

Ricominciamo con i Campioni. E i Campioni ricominciano da Marsiglia. La Champions League della pallanuoto si riaccende su Sky Sport centoquarantatre giorni dopo quella magica notte di Belgrado, lì dove Ivovic e poi tutti i suoi compagni la poterono alzare per la nona volta nella storia.

 

La Pro Recco riparte dalla Francia (curiosamente, stesso avversario della prima giornata sia nella scorsa stagione che nell’edizione 19/20) con qualche novità ed il solito progetto: vincere. E la suggestione di portare a casa la “decima” rende la stagione dei biancocelesti appassionante già nelle premesse inziali.

Toccherà a Sandro Sukno provarci. Una scelta di grande impatto storico ed emotivo, del presidente Maurizio Felugo: riportare il formidabile ma sfortunato fuoriclasse croato, classe 1990, fermato da problemi cardiaci nel 2017, nella città e nel club che già lo avevano visto protagonista assoluto in vasca. Lui dopo Gabi Hernandez, allenatore del primo scudetto perso dopo una lunghissima dinastia ma, appunto, della Champions League riconquistata a giugno, dopo un’attesa di sei anni.

La squadra ha perso Bijac, Mandic (grande protagonista nelle finali di Belgrado e passato proprio al nuovo e ambiziosissimo Novi Beograd), Luongo, Figari e Dobud e ha accolto dal Brescia i nazionali Del Lungo e Cannella, il mancino ex Ferencvaros  Zalanki e Bertoli dal Posillipo.

pro recco

leggi anche

Pallanuoto, la Pro Recco nello speciale Sky Sport

Il gruppo è rimasto forte, assolutamente competitivo (già cinque vittorie nelle cinque gare ufficiali della stagione, tra campionato e Coppa Italia) ma sarà, come sempre, la scena della Coppa dei Campioni a misurarne le capacità reali nei duelli con le rivali di sempre, da qualche anni in qua; e se il suo girone sembra ampiamente alla portata (lo Jug e il Marsiglia dell’ex Bodegas le avversarie più temibili), sarà dall’altro gruppo che arriveranno le scintille in chiave Final Eight, tra Ferencvaros, Barceloneta, Olympiacos, il già citato Novi Beograd e, naturalmente, i campioni d’Italia e rivali di sempre del Brescia.

La squadra di Alessandro Bovo, parecchio ristrutturata, soprattutto negli uomini chiave (via, oltre a Del Lungo e Cannella, Jokovic, Vlachopoulos e Nikolaidis) ha esordito ieri contro i vice-campioni del Ferencvaros, pareggiando 8-8.

 

Il viaggio è appena partito. Ricominciamo.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche