Bertocchi oro nel trampolino da 1 metro agli Europei di nuoto

europei nuoto
©Getty

Seconda medaglia d'oro per i tuffi italiani. Elena Bertocchi trionfa nel trampolino da 1 metro: secondo titolo consecutivo per lei nella disciplina dopo quello a Budapest nel 2020, terzo considerando anche Kiev 2017. Completa il podio Chiara Pellacani, medaglia di bronzo

EUROPEI NUOTO, LA SESTA GIORNATA LIVE

Elena Bertocchi conquista la 15^medaglia d'oro per l'Italia in questi Europei, la 37^ complessiva e la quarta nei tuffi. La tuffatrice milanese ha vinto la gara del trampolino da 1 metro, precedendo la svedese Emma Gullstrand e la connazionale Chiara Pellacani, privata dell'argento all'ultimo tentativo. Bertocchi e Pellacani avevano messo le cose in chiaro già nelle eliminatorie delle 12, dove avevano fissato il primo e il secondo punteggio totali. Il copione tra semifinale e finale è stato molto simile. Entrambe sono partite in sordina, iniziando però ad alzare i giri con il passare dei tuffi e prendendosi subito le prime due posizioni virtuali. Pellacani si era avvicinata tantissimo a Bertocchi, con solo un punto a dividerle prima del quinto e ultimo tuffo: alla fine però ha prevalso l'esperienza di quest'ultima, che ha chiuso con un punteggio totale di 264.25. La sua rivale è stata invece superata di una spanna da Gullstrand (259.65 vs 259.05): Pellacani può però consolarsi con il fatto di aver vinto la sua seconda medaglia nella rassegna dopo l'oro di ieri nel Team Event. 

Le parole di Bertocchi

leggi anche

Il medagliere di Roma 2022: vince l'Italia

Avvicinatatasi a quest'impegno con diversi problemi fisici alla schiena che avevano già pregiudicato la sua prestazione al Mondiale, Elena Bertocchi si è commossa sul podio al momento della premiazione. Queste le sue parole a Sky dopo aver ricevuto la medaglia: "Oggi è stata una rivincita dopo un anno di sofferenza dopo vari problemi. Non me l'aspettavo, ma ho affrontato la gara tranquilla e determinata e il risultato è arrivato. Dedico la vittoria all'Esercito che mi ha seguito in questo mese difficile, alla Federazione, alla mia famiglia e al mio ragazzo che mi sprona sempre a dare il massimo". Per lei si tratta del terzo oro europeo nella specialità dopo quelli di Kiev nel 2017 e di Budapest nel 2020, il quinto in totale.