Italia oro nella 4x100 mista maschile agli Europei di nuoto

europei nuoto
©Getty

Prestazione maiuscola di Ceccon, Martinenghi, Rivolta e Miressi che vincono la gara con il nuovo record dei campionati (3'28''46) davanti a Francia e Austria. Sono 35 medaglie per l'Italia dal nuoto in vasca, 13 delle quali d'oro

LA NONA GIORNATA LIVE

L'Italia chiude il programma delle gare in vasca agli Europei di nuoto con un'altra medaglia d'oro. È stato un vero e proprio dominio quello della 4x100 mista maschile composta da Thomas Ceccon, Nicolò Martinenghi, Matteo Rivolta e Alessandro Miressi. Dopo il bronzo olimpico e l'oro mondiale (in quel caso c'era Burdisso e non Rivolta), gli azzurri si sono confermati anche in campo europeo con un crono straordinario: 3'28''46, nuovo record dei campionati. L'Italia ha dominato dalla prima all'ultima bracciata, chiudendo con 4 secondi di vantaggio su tutti gli inseguitori: argento alla Francia, bronzo all'Austria.

Trentacinque medaglie in vasca

leggi anche

Infinito Ceccon: oro anche nei 100 dorso

La delegazione italiana del nuoto in vasca chiude il programma delle gare con 35 medaglie vinte (13 oro, 13 argento, 9 bronzo), ma soprattutto con la conferma di quanto detto alla vigilia degli Europei: questa è la Nazionale più forte di sempre. "Desidero ringraziare questi splendidi atleti assunti a modello internazionale e fiore all’occhiello del nuoto italiano - scrive il presidente della Federnuoto, Paolo Barelli, in una nota - Il record di medaglie è un plauso ai loro sacrifici e a quelli di tecnici e dirigenti e quindi delle società: fulcro dello sport italiano, garanzia di attività motoria che produce campioni e benessere per i cittadini di tutte le età".