Buon compleanno Kristian Ghedina: i 50 anni del vulcanico "Ghedo"

Sci

Un traguardo importante, per lui che di traguardi se ne intende, essendo il più vittorioso discesista italiano nella storia della Coppa del Mondo di sci alpino, con ben 12 vittorie e 29 podi in discesa libera

Quando lo scorso inverno, Dominik Paris conquistando la libera di Soldeu in Andorra ha eguagliato il numero di vittorie in discesa libera in Coppa del Mondo di Kristian Ghedina, il Ghedo, come lo chiamano tutti, ha “rosicato”. Questo è sicuro. Conoscendolo, deve aver pensato di tornare in pista per vincere la 13esima volta, eliminando così quel 12 pari fra lui e Paris. Lo avrebbe fatto non perché ami primeggiare, ma perché l’agonismo fa parte della sua vita da sempre e lo mette in ogni cosa che fa ancora oggi a 50 anni. Già 50 anni.

I festeggiamenti

Un bel traguardo che ha deciso di festeggiare in Cina a promuovere l’appuntamento iridato di Cortina 2021, lontano dal caos e dai riflettori che da buon montanaro non ama. E’ un vulcano di energia che preferisce la tranquillità di un bosco e l’incontro con qualche capriolo a qualsiasi evento mondano. Poi, però, se ci si trova, non si tira indietro ed è il primo a creare un ambiente amichevole in qualsiasi situazione. Ha detto che farà qualcosa al suo ritorno, attendiamo allora notizie al riguardo….

Ghedo quel pazzo sugli sci

Questa è una frase che ha accompagnato tutta la sua carriera. Lo ha dimostrato con le sue gare, con le sue linee, con i rischi presi sulla neve e non solo. In carriera ha vinto 13 volte: 12 in discesa e 1 in Super G. Avrebbe vinto molto di più, ma un incidente in macchina nel 1991 lo ha costretto a una lunga pausa e un altrettanto lungo recupero.

E’ stato il primo italiano a conquistare la discesa di Kitzbuehel nel 1998.

In bacheca vanta 3 medaglie mondiali: 2 argenti in combinata a Saalbach nel 1991 e in discesa a Sierra Nevada nel 1996, insieme a 1 bronzo in discesa a Sestriere nel 1997.

L’Olimpiade è sempre stato un evento che Kristian ha digerito a fatica. Troppo caos, regole da rispettare, protocolli olimpici…per un spirito libero come lui, una prigione. L’ultima Olimpiade l’ha vissuta in casa a Torino e il giorno prima della gara non lo trovava nessuno perché era scappato nel bosco a camminare ed era stato fuori ore e ore. Ma aveva bisogno di allontanarsi da tutto e tutti, troppo stress!

Ghedo e la sua Cortina

Kristian è cresciuto a Cortina ed è molto legato alla sua terra. E’ Ambassador dei Mondiali di Sci 2021, ruolo che lo rende fiero e orgoglioso di portare l’immagine della sua città e delle sue piste nel mondo. Proprio sull’Olimpia delle Tofane ha vinto la sua prima gara di Coppa del Mondo nel 1990. Cortina celebra i suoi 50 anni con l’annuncio ufficiale del “Salto Ghedina” che sarà pronto a marzo 2020 sul tracciato della Vertigine, la pista che ospiterà le gare maschili dei Mondiali.

I più letti