Mondiali Cortina, discesa libera: Dominik Paris il più veloce nella prima prova

cortina 2021

Sulla Vertigine di Cortina d'Ampezzo l'altoatesino è stato il più veloce nella prima prova in vista della discesa mondiale di domenica. Diversi atleti hanno però saltato alcune porte, a causa di un tracciatura del percorso più simile a un SuperG che verrà modificata. Nelle prove femminili miglior tempo per Lara Gut

223 GRADINI PER ARRIVARE IN CIMA ALLA VERTIGINE

Dominik Paris è stato il più veloce nella prima prova della discesa libera mondiale, in programma domenica. L'altoatesino, che ha saltato due porte come gran parte degli atleti per una tracciatura più simile a un SuperG che a una discesa, ha preceduto il tedesco Simon Jocher e l'austriaco Max Franz.  Alle loro spalle Otmar Striedinger e Johan Clarey. Christof Innerhofer ha chiuso con 3"15 di distacco dal compagno di squadra. Sabato è in programma la seconda e più veritiera prova in vista della gara di domenica. Dopo le proteste sarà modificata la tracciatura della discesa uomini. Lo ha assicurato il responsabile Fis per la coppa del mondo, Markus Waldner. Saranno messe alcune porte "piu' aperte" e dunque più veloci e meno angolate, in particolare prima dell'attacco del salto Vertigine ed in qualche altro passioni. La nuova tracciatura sarà così pronta per domani, quando ci sarà la seconda ed ultima prova prima della gara di domenica.

 

Prove femminili, Lara Gut la più veloce nella seconda prova

La svizzera Lara Gut-Behrami, vincitrice dell'oro in superG, in 1'34.61 è stata la più veloce nella seconda ed ultima prova, disputata sull'intero percorso della Olympia delle Tofane, in vista della discesa mondiale di sabato. Dietro di lei le due austriache Tamara Tippler in 1.34.80 e Mirjam Puechner in 1.34.95. Miglior azzurra Francesca Marsaglia con il 13/o tempo in 1.35.46. Più indietro Nadia Delago in 1.35.70, Elena Curtoni in 1.35.79, Laura Pirovano in 1.36.12.  Non hanno partecipato alle due prove Marta Bassino e Federica a Brignone che già avevano annunciato di non partecipare alla discesa, ma di voler eventualmente solo allenarsi.

Da sabato bel tempo a Cortina d'Ampezzo

Da sabato 13 e per diversi giorni il sole dovrebbe farla da padrone nella conca ampezzana, in un contesto termico tipicamente invernale, per l'arrivo di aria molto fredda di matrice polare. Nel mezzo della prossima settimana l'alta pressione insistera' mantenendo condizioni stabili, forse con una leggera attenuazione del freddo, prima che le temperature possano presumibilmente tornare a scendere da giovedì. E' la previsione meteo per Cortina dell'Arpav, l'agenzia regionale per l'ambiente del Veneto. Considerando i vari modelli e gli scenari di ogni proiezione numerica - spiega l'Arpav -, sembra vi siano i presupposti per poter chiudere i Mondiali senza grandi sorprese meteorologiche, salvo gli imponderabili atmosferici che a volte si celano dietro il gruppo delle Tofane o del Monte Cristallo.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito.

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.