Sofia Goggia torna in gara dopo l'infortunio: in pista per le finali di sci a Lenzerheide

Sci

La sciatrice azzurra è pronta a tornare in pista dopo l'infortunio dello scorso 31 gennaio che l'ha costretta a saltare i Mondiali di Cortina per le finali di stagione. Nella discesa di Lenzerheide mercoledì 17 marzo Goggia proverà a conquistare la Coppa del mondo: anche se dovesse vincere la rivale Suter, per il titolo basterà l'ottavo posto

Buone notizie per Sofia Goggia. A meno di due mesi dalla frattura del piatto tibiale dello scorso 31 gennaio a Garmisch che le aveva impedito di partecipare ai Mondiali di Cortina, la sciatrice azzurra è pronta a tornare in pista. Goggia sarà in gara mercoledì 17 marzo alle finali di di Lenzerheide, in Svizzera, per difendere nella discesa il primato in classifica e conquistare la Coppa del mondo

Coppa del mondo, per vincere basta l'ottavo posto

leggi anche

Goggia torna sugli sci e sogna le finali di Coppa

Ad annunciare il suo ritorno alle gare è stata la stessa Goggia sui social, che - dopo un periodo di riposo e la relativa riabilitazione - già da qualche aveva rimesso gli sci a Livigno ricevendo sensazioni positive. L'atleta azzurra, che in stagione ha conquistato un secondo posto e quattro vittorie consecutive in Coppa del mondo, attualmente comanda la classifica con 480 punti. Alle sue spalle le due svizzere Corinne Suter, seconda con 410 punti, e Lara Gut-Behrami, terza a quota 383. Per questo motivo a Goggia, anche se dovesse vincere Suter (il primo posto assegna 100 punti, il secondo 80, il terzo 60 e così via a scalare), per avere la certezza aritmetica di conquistare la Coppa del mondo basterebbe l'ottavo posto nella discesa di Lenzerheide. Se invece dovesse vincere Gut-Behrami, a Sofia basterebbe la quindicesima posizione per conquistare il suo secondo titolo di discesa dopo quello vinto nel 2018 ai danni di Lindsay Vonn.