Slalom, Feller vince la gara delle finali di Coppa del mondo a Lenzerheide. Vinatzer 4°

Lenzerheide

Vittoria per Feller nello slalom che a Lenzerheide ha chiuso la stagione di Coppa del mondo di sci alpino. Dietro all'austriaco i francesi Noel e Pinturault, con Vinatzer quarto e giù dal podio per appena 21 centesimi. L'azzurro si consola con il premio di "Best skier under 23″. Fuori nella prima manche Manfred Moelgg

GIGANTE, VINCE ROBINSON. 4^ BRIGNONE

Manuel Feller vince in rimonta di cinque posizioni l’ultimo slalom di stagione a Lenzerheide con il tempo di 1’47″24, e precede i due francesi Clement Noel, staccato di 8 centesimi e Alexis Pinturault indietro di 11. Al quarto posto un ritrovato Alex Vinatzer, giù dal podio per soli 21 centesimi, e per la terza volta in stagione medaglia di legno, come ai Mondiali di Cortina. Manfred Moelgg è uscito nella prima manche, quando stava andando forte, e avrebbe potuto giocare le sue carte al meglio per un bel piazzamento finale.

Le classifiche finali

Le parole

Brignone: "Perso motivazioni, devo ritrovarmi"

Marco Schwarz conquista quindi la Coppa con 665 punti, davanti a Noel a quota 553 e a Zenhausern a 503. Vinatzer è 13° con 214 punti, migliore azzurro. Pinturault fissa il punteggio della Coppa generale a quota 1260, contro i 1093 di Odermatt e gli 814 proprio di Schwarz. Dominik Paris è il primo degli azzurri con il 15° posto a 426 punti.

Vinatzer 'Best skier under 23': "Sono molto oroglioso"

approfondimento

Bassino e la Coppa: "Dentro c'è un mondo". FOTO

"Quest’anno faccio collezione di quarti posti, è già il terzo - ha detto l'italiano, come riportato dal sito della Fisi -. Comunque sono soddisfatto, mi dispiace per qualche errore nella parte centrale della seconda manche. Comunque posso dire di essermi ritrovato. Gennaio è stato un mese veramente difficile, è andato come peggio non poteva andare, ma poi ho ritrovato il miglior feeling e ho rimesso in sesto tutto. Mi hanno anche detto che sono “Best skier under 23″: è un premio che mi rende molto orgoglioso. Sapevo che mi sarebbe bastato fare meglio di sesto e così è andata. Il prossimo anno ci sono le Olimpiadi e sono sicuro che tutta la squadra farà di tutto per presentarsi a quell’appuntamento senza che manchi nulla e per potercela giocare al massimo. Adesso ho una carica enorme, potrei andare avanti fino a giugno a sciare”.

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Le news della tua squadra del cuore sempre in homepage

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti per personalizzare la tua homepage di Sky Sport