user
18 ottobre 2018

Mayweather accetta la sfida di Khabib Nurmagomedov: "Combattiamo, ti lascio i miei avanzi"

print-icon

Dopo le scaramucce via social, ci pensa Mayweather a fare chiarezza: "Mi aspetto una borsa da almeno 100 milioni e che Khabib venga nel mio mondo: sono pronto a combattere con lui sul ring e con le regole della boxe"

MAYWEATHER: "SFIDARE KHABIB? TIRATE FUORI I SOLDI"

KHABIB SFIDA MAYWEATHER: "NELLA GIUNGLA C'È UN SOLO RE"

Floyd Mayweather contro Khabib Nurmagomedov, si può fare. Dopo gli annunci social da una parte e dall'altra, è finalmente arrivata la risposta diretta di 'The Money', miglior pugile pound per pound della storia, ritiratosi da imbattuto ma sempre sotto i riflettori. "C'è un solo re nella giungla", lo aveva provocato il fighter daghestano, campione del mondo della UFC dopo il ko inflitto lo scorso 6 ottobre a Las Vegas a Conor McGregor, con tanto di rissa e putiferio finale. Mayweather aveva prima invitato le parti in causa a 'cacciare il grano', ora quantifica la borsa e manda un chiaro messaggio a Khabib: "Andiamo a combattere, sono pronto - ha spiegato il pugile americano, intercettato a Beverly Hills da TMZ -. Non posso decidere per Khabib, ma io sono il capo di me stesso. La mia opinione è che questo combattimento si possa fare". Dopo aver sventolato una sostanziosa mazzetta di dollari davanti al giornalista, Mayweather ha continuato il suo monologo, spiegando di aspettarsi una borsa di 9 cifre: ergo, almeno 100 milioni di dollari, più di quanto ottenuto dal match contro McGregor dello scorso anno. Floyd si è poi scaldato quando gli è stato chiesto se il match avverrà con le regole della boxe o delle MMA: "Devi venire nel mio mondo - ha detto Mayweather -. Ho visto un'intervista in cui dice che quando ha lottato con McGregor lo ha distrutto e che invece io non sono stato in grado di mandarlo ko. Bene, Khabib, ti lascerò i miei avanzi...". La location, secondo Floyd, non può essere che Las Vegas, ma Nurmagomedov dovrà provare di essere un professionista eccellente dentro e fuori dal ring, cosa che non è accaduta lo scorso 6 ottobre e per cui rischia una lunga squalifica. 

Lo zio di Khabib: "Rifiutati 15 milioni di $ per la rivincita con McGregor"

Si allontana la possibilità di una rivincita tra Khabib Nurmagomedov e Conor McGregor. Il 'The Sun' riporta come il lottatore russo abbia già rispedito al mittente un'offerta di 15 milioni di dollari per sfidare nuovamente 'The Notorious'. Secondo quanto affermato dallo zio di Khabib, il prossimo avversario dovrebbe essere Tony Ferguson, in un match in programma nel 2019. "Non è interessato a una rivincita con McGregor, non gli interessano i soldi e dirà di no ad ogni offerta. Ha già rifiutato 15 milioni", ha spiegato lo zio all'agenzia russa 'Sport Express'. Sempre secondo la stessa fonte, Khabib ha confermato l'intenzione di abbandonare la UFC in caso di squalifica del compagno Zubaira Tukhugov, uno dei protagonisti della furiosa rissa scatenata al termine dell'incontro con McGregor. 

LE ULTIME NOTIZIE DI SKYSPORT

I PIU' LETTI DI OGGI
I più letti di oggi