Luna Rossa, Spithill: "Buon pareggio dopo 2^ giornata. New Zealand? Barche simili"

luna rossa

James Spithill commenta la seconda giornata di finale di America's Cup, chiusa ancora in parità tra Luna Rossa e New Zealand: "E' un buon pareggio, le barche sono simili in varie condizioni di vento. Vediamo cosa succederà sabato". Max Sirena: "Tanti errori fatti, ci deve servire da lezione"

LUNA ROSSA-NEW ZELAND 2-2: GLI HIGHLIGHTS

C'è soddisfazione in casa Luna Rossa dopo la seconda giornata di regate di finale di America's Cup, con l'AC75 italiano che ha vinto in Gara 3, cedendo poi in quella seguente a New Zealand e chiudendo in parità sul 2-2 il venerdì di una serie che si preannuncia lunga ed equilibrata. 

Spithill: "E' stato un buon pareggio"

gallery

Festa Luna Rossa con il pubblico ad Auckland. FOTO

"E' stato un buon pareggio, entrambe le barche si sono comportate bene - ha spiegato James Spithill, timoniere di Luna Rossa, al termine di Gara 4 -. Vediamo cosa succederà sabato. La partenza è stata a loro favore e questo ha grande impatto. Abbiamo fatto la separazione e il lato scelto non era il migliore. Abbiamo fatto un piccolo errore, ma siamo abbastanza soddisfatti della prestazione. Stiamo ancora vedendo come funziona, le barche sono simili in molte condizioni di vento, ma bisognerà testarle ulteriormente in acqua".

Sirena: "Tanti errori, ci serva da lezione"

Decisamente più critico lo skipper Max Sirena. Questo il suo post su Instagram: "Dobbiamo fare meglio!! Testa bassa, tanti errori oggi da parte di tutti noi, errori che non dobbiamo e possiamo permetterci!! Ci serve da lezione per tornare in acqua domani piu? forti!!! Mai mollare!! Vado a letto!! Forza @lunarossachallenge".

Bruni dopo Gara 3: "Merito vittoria della partenza e di Spithill"

"Benissimo sin dall'inizio - ha spiegato Francesco Bruni subito dopo la vittoria in Gara 3 -. Da quel momento in poi abbiamo mandato i rivali a sinistra. E' stata una regata combattuta, soprattutto nella prima poppa quando si sono avvicinati. Abbiamo fatto un bel lavoro, abbiamo fatto una regata pulita. E' molto difficile giudicare, la situazione è variabile. Dobbiamo prendere decisioni in pochi secondi, se indugi perdi terreno. Dopo la prima virata ci siamo trovati in una posizione favorevole, anche se vincere non è una passeggiata. Grande merito a Spithill per l'ottima partenza, da quel momento ci siamo separati: lì abbiamo vinto l'80% della regata"

Tuke: "Regata perfetta"

Così Blair Tuke, Flight controller di New Zealand, al termine di Gara 4, dominata dal Defender: "E' stata una regata perfetta, abbiamo approfittato della partenza e abbiamo condotto la regata - ha spiegato -. La barca è andata bene anche nella prima regata, ma nella seconda è andata sicuramente meglio. Stare davanti è meglio, abbiamo avuto campo libero e poi abbiamo controllato il vantaggio. Punto e vittoria molto importanti". 

Arriva sempre primo

Ricevi live da SkySport le breaking news sui principali eventi sportivi. Per accettare le notifiche devi dare il consenso nel successivo popup.

Ricevi le notifiche

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.