Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Archivio di SkySportHD

Maggio 2011

Morte al Giro, il dramma Weylandt: ciclismo sotto choc

Un terribile schianto costa la vita al 26enne belga e fa sprofondare il Giro d'Italia nel dolore. A una ventina di chilometri dal traguardo di Rapallo, Weylandt ha perso il controllo della sua bici nella discesa del Passo del Bocco. I VIDEO E LE FOTO

Cominciano bene gli internazionali per Starace, ko Roddick

Il numero 1 azzurro accede al secondo turno del Masters 1000 di Roma dopo aver superato facilmente l’ ucraino Dolgopolov. L'americano, sconfitto da Simon, saluta subito il Foro Italico. Tra le donne, già fuori la campionessa in carica e la Dentoni. VIDEO

Vettel fuorilegge: beve sul podio, ma in Turchia è vietato

Il pilota tedesco ha infranto la legge turca bevendo champagne durante la cerimonia di premiazione. Non avendo compiuto ancora 24 anni, avrebbe potuto stappare le bottiglie, ed anche spruzzare i colleghi, ma non avrebbe potuto bere

Juve, altra figuraccia: il Chievo fa 2-2, Europa a rischio

Incredibile posticipo della 36.a giornata di campionato: bianconeri in vantaggio con Del Piero, che stacca Batigol e si avvicina a Signori nella classifica dei grandi marcatori. Matri fa il 2-0 ma nel finale il Chievo trova l'insperato pari e la salvezza

Dramma al Giro: muore il belga Weylandt per frattura cranica

L'elicottero non riesce a recuperare il corridore della Leopard-Trek, caduto a circa 20 Km dal traguardo della terza tappa. Praticato il massaggio cardiaco fino all'arrivo dei soccorsi. Annullata la cerimonia per la vittoria di Vicioso. IL VIDEO E LE FOTO

Storia di Weylandt, il belga che non doveva nemmeno correre il Giro

Il ciclista della Leopard, morto nel corso della terza tappa del Giro d'Italia in seguito ad una caduta a 20 chilometri da Rapallo, era stato chiamato all'ultimo momento in sostituzione di Bennati. Sarebbe diventato padre a settembre. LE FOTO

Ciclismo, le morti in gara: una lunga sequenza di lutti

Da Cepeda, Serse Coppi e Stan Ockers a Simpson, Ravasio e Casartelli, passando per Fazio e Casarotto: quella di Weilandt è, purtroppo, solo l'ultima di una triste serie

Da Simpson a Casartelli: quando il ciclismo è tragedia

Non è la prima volta che la morte funesta il mondo della bici: Weylandt è il quarto corridore a perdere la vita al Giro. Tanti i drammi: nel '95 l'italiano ex olimpionico morì al Tour. Nel 2003 il dramma di Kiviliev portò all'introduzione del casco