Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video
23 dicembre 2016

EA...7 sconfitte di fila, Milano ko a Barcellona

print-icon
rep

Repesa, coach dell'Olimpia Milano (foto LaPresse)

Continua la crisi dell'Olimpia, ultima in classifica in Eurolega dopo il ko contro i catalani per 89-75. A Milano non bastano i 27 punti di Sanders

Prima della partita erano due le squadre in crisi: Barcellona e Milano infatti avevano messo assieme nelle ultime 6 partite solo 1 vittoria, quella dei catalani, in 12 partite totali. Alla fine dei 40 minuti in crisi ci rimane solo l’Olimpia, che colleziona il suo settimo ko consecutivo battuta per 89-75.

Timida reazione - Che la serata fosse di quelle come al solito difficili e complicate per l’Olimpia lo si è capito fin dall’inizio, quando il Barcellona trovava praterie sconfinate fino al canestro che Tomic trasformava subito nel primo break che poi Rice allungava fino al 18-6 con una tripla. Milano accennava ad una timida reazione con un Mc Lean vivace, ma la fine del quarto era ancora a firma catalana che, con una serie di triple, chiudeva il parziale sul 32-19. Triple poi che segnavano anche l’inizio del secondo grazie ad un Kopponen che poteva tirare senza avversari e il Barcellona arrivava al massimo vantaggio con un’altra affondata di Tomic.

Sanders non basta - A nulla servivano i 5 punti consecutivi di Sanders perché Milano andava all’intervallo lungo con 14 punti da recuperare e 49 punti subiti. Ripresa che Milano cominciava subendo un altro parziale, frutto delle triple di Navarro e delle scorribande di Tomic, e affondava a -20 abbandonando di fatto la contesa. Il Barcellona controllava agevolmente il quarto periodo e chiudeva sull’89-75 condannando Milano, nonostante i 27 punti di Sanders, alla sua settima sconfitta consecutiva, costringendola all’ultimo posto in classifica e durante le feste a riflettere sul suo futuro europeo.